Menu
Paolo Manganiello
Informazioni utili 17 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (5 voti)
Loading...

Aprire un conto in banca in Austria: informazioni e consigli

Se state pensando di trasferirvi in Austria per lavoro probabilmente avrete la necessità di aprire un conto in banca.

Il sistema bancario austriaco è molto simile a quello italiano: il conto corrente (in tedesco Girokonto) è la tipologia di conto più utilizzata per i movimenti bancari di tutti i giorni (stipendio, pagamento dell’affitto e bollette, etc.).

Anche in Austria si utilizzano i numeri IBAN e SWIFT per i movimenti bancari e le carte bancomat del circuito Maestro sono accettate ovunque.

Come aprire un conto in banca

Innanzitutto bisognerà scegliere una banca dove aprire il conto. Gli istituti di credito più importanti in Austria sono i seguenti:

La procedura da seguire è uguale per tutte le banche: basterà infatti recarsi alla filiate più vicina con un documento di identità (passaporto o carta d’identità) e il Meldezettel e inoltrare la richiesta.

Dopo i controlli di routine da parte della banca, otterrete all’apertura:

  • accesso al sistema di “internet banking” della banca
  • una carta bancomat per prelevare presso tutti gli sportelli bancari (gratis anche presso gli sportelli di altre banche)
  • inoltre vi verrà assegnato un consulente bancario che vi potrà consigliare e aiutare con altri prodotti e domande riguardo alle vostre finanze

Quale banca scegliere?

Come avete capito, la parte più difficile nell’aprire un conto corrente in Austria sta nella scelta della banca.

Molto dipende come sempre da quello di cui avete bisogno. Per un semplice conto dove ricevere lo stipendio e pagare affitto e bollette, la maggior parte delle banche offre conti anche senza alcun costo di gestione annuo.

Ovviamente in queste offerte non sono inclusi nè alti interessi nè offerte extra (come per esempio una carta di credito), per il quale sarà necessario aggiungere un costo annuale di gestione.

Il modo migliore per scegliere la banca che fa al caso vostro rimane secondo me recarsi direttamente presso varie banche e chiedere informazioni. La maggior parte dei dipendenti parla sicuramente anche inglese.

Per chi utilizzasse come metodo di scelta la solidità delle banche austriache – magari nella paura che una banca fallisca – vi voglio rassicurare: tutti i conti correnti bancari sono infatti assicurati per qualunque evenienza dallo Stato Austriaco fino a 100.000 Euro.

Come strumento iniziale per confrontare le condizioni attualmente offerte dalle banche in Austria per l’apertura di un conto corrente (costi, interessi, etc.), vi consiglio la pagina http://www.bankenrechner.at/girokonto della Arbeiterkammer (Camera del Lavoro), una banca dati di tutte le offerte costantemente aggiornata.

Quali sono le vostre esperienze con le banche in Austria? Dove consigliate di aprire un conto corrente?

Paolo Manganiello

Scritto da Paolo Manganiello

Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

17 Commenti
  1. Avatar cp ha detto:

    I controlli di routine da parte delle banche in Austria includono la verifica di “entrate regolari” quindi per chi non ha lavoro sarà più difficile aprire un conto…

  2. Avatar DELLA LIBERA GRAZIANO ha detto:

    Posso avere un finanziamento da una banca austriaca anche se residente in Italia ?

    1. Paolo Paolo ha detto:

      Non credo, ma tentare non nuoce! Prova a metterti in contatto con le banche indicate nell’articolo, forse una possibilità c’è.

  3. Avatar Matteo ha detto:

    E aprire un conto pur essendo residente in Italia ?

  4. Avatar antonio ha detto:

    Volevo aprire un piccolo conto ad Innsbruck perché la adoro e ci vado spesso : impossibile senza avere la RESIDENZA lì . Ho provato in molte banche .

    1. Avatar antonio ha detto:

      ciao antonio io sto andando li per lavoro pero qui initalia sono protestato mo non so se mi aprono un conto ho in banca o in posta???

  5. Avatar antonio ha detto:

    io sono protestato initalia posso aprire il conto corrente in austria

    1. Avatar Dom ha detto:

      Ciao Antonio si puoi aprirlo senza problemi, sono circuiti differenti, ogni stato e’differente dall altro , praticamente vai in austria come se fossi vergine

      1. Avatar Daniele ha detto:

        Scusa io non sono protestato sto cercando di aprire un conto normale e fanno 1000 problemi

  6. Avatar Alberto ha detto:

    IO vivo a Innsbruck e sono residente e lavoro ,per aprire un conto corrente non ti fanno problemi e per avere un prestito la banca deve ricevere almeno 3 stipendi sul conto e non essere protestato in Austria , questo è quanto mi ha detto Bank Austria non più di una settimana fa.

  7. Avatar Felice ha detto:

    Ciao mi chiamo Felice volevo aprire un conto , li come pensionato , è possibile?
    Grazie per una vostra risposta.

  8. Avatar Stefania ha detto:

    È possibile sapere se una finanziaria italiana può chiedere la restituzione di un credito lasciato impagato alla mia banca a Vienna? Grazie

  9. Avatar Pasquale ha detto:

    Lavoro a Linz da poco tempo e non parlo molto bene il tedesco
    Come posso fare per aprire un conto corrente?
    Grazie

    1. Sicuramente nelle filiali parlano anche in inglese, e – chiedendo – a volte si trova anche qualcuno che capisca in parte l’italiano (la documentazione sarà in ogni caso in tedesco!).

  10. Avatar Pasquale ha detto:

    Buongiorno ragazzi
    Ci sono app home banckig con l’ opzione della linga italiana ?
    Grazie

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Con l'invio di questo commento si autorizza il trattamento dei dati personali per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nella privacy policy .