Menu
Paolo Manganiello
Arte
Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti)
Loading...

“Tesori recuperati” in mostra al Museo di Storia dell’Arte di Vienna

Il traffico illegale di opere d’arte e reperti archeologici è un mercato che ogni anno ammonta ad oltre 6 miliardi di dollari, parte dei quali volti anche al finanziamento di attività terroristiche.

Grazie al lavoro instancabile della diplomazia e del corpo dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale sono però anche tantissime le opere che ogni anno vengono recuperate.

E’ proprio per rendere omaggio a questo operato e rafforzare l’attenzione verso il contrasto al traffico illegale che è stata organizzata sotto gli auspici della Presidenza italiana dell’OSCE una mostra presso il Museo di Storia dell’Arte di Vienna (Kunsthistorisches Museum) dal titolo “Tesori recuperati” (Recovered Treasures).

Dal 30 maggio all’8 luglio 2018 sarà possibile ammirare 21 tra opere d’arte e reperti archeologici illegalmente trafugate e successivamente recuperate: tra queste la sola copia a noi giunta della celebre scultura che raffigura insieme Giove, Giunone e Minerva, le tre maggiori divinità dei romani, un rilievo funerario da Palmira e anche due opere di statuaria romana di età imperiale, trafugate durante la seconda guerra mondiale e ritrovate solo nel 2017.

La mostra illustra inoltre le indagini dei Carabinieri e gli sforzi diplomatici del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che hanno condotto al recupero degli artefatti dalla criminalità organizzata o da acquirenti illeciti.

Durante la prima e l’ultima settimana di esposizione saranno inoltre presenti anche una rappresentanza del corpo dei Carabinieri che daranno informazioni e illustreranno il lavoro svolto e le singole opere ai visitatori.

La mostra come anche il museo è accessibile tutti i giorni dalle 10 alle 18, il giovedì anche fino alle 21. Per maggiori informazioni vi rimando al sito web ufficiale del museo di storia dell’arte di Vienna.

Paolo Manganiello

Scritto da Paolo Manganiello

Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

0 Commenti

    Lascia un commento

    Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

    Con l'invio di questo commento si autorizza il trattamento dei dati personali per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nella privacy policy .