Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Italiani a Vienna
Un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

Altri 10 segnali per capire se sei diventato un vero viennese!

Mi sembra l’altro ieri, invece sono trascorsi già più di 2 anni da quando ho pubblicato “Sei diventato un vero viennese quando…” , un articolo – tra il serio e il faceto – in cui descrivevo una lista di tutti comportamenti e abitudini austriache che ognuno di noi col passare del tempo ha iniziato ad internalizzare e considerare normali.

Nel frattempo un po’ di tempo è passato, e sicuramente non si diventa “meno austriaci”, anzi si peggiora (o migliora :-) ), ed ho quindi pensato di creare una nuova lista con 10 nuovi segnali per capire se siete (già) diventati dei veri e propri austriaci.

Ve la propongo così com’è e aspetto i vostri commenti sul grado di (dis)integrazione nella società austriaca a cui siete già arrivati:

  1. Lasci la mancia anche in Italia.
  2. Quando devi aspettare la metro per più di 5 minuti pensi che sia la fine del mondo.
  3. Un panino con il Leberkäse ti sembra un pasto equilibrato.
  4. Gli unici canali televisivi che conosci – voce di verità e saggezza – sono ORF1 e ORF2.
  5. Conosci il testo di “I am from Austria” a memoria (e pensi sia l’inno nazionale).
  6. In vacanza in Italia si va solo a Gesolo(!), Baibaione (!!) o Kaòrle (!!!).
  7. La birra è per te sempre e solo da mezzo litro.
  8. D’estate il Gänsehäufel diventa la tua seconda casa (e non disdegni rinfrescarti nelle acque dell’Alte Donau).
  9. Sai distinguere un Melange da un Cappuccino anche ad occhi chiusi.
  10. Hai capito le regole del salto con gli sci (e segui anche le gare!).
email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

1 Commento
  1. […] nostra autrice Silvia risponde al mio ultimo articolo sui segnali per capire se sei diventato un vero viennese con una lista 10 “contro-segnali” su cui riflettere per farci capire che forse – […]

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa