Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Notizie
9 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti)
Loading...

Le cose che amo di Vienna (e dell’Austria)

Per non essere troppo negativi nei confronti di Vienna, dopo l’articolo “Le cose che odio di Vienna (e dell’Austria)”, ho provato a fare una nuova lista delle cose che amo di Vienna e dell’Austria che mi sono venute in mente.

Ecco i miei risultati:

  1. Gli stranieri che rendono la città così multiculturale (noi italiani compresi!).
  2. L’hotdog con Käsekrainer.
  3. La Erdäpfelsalat.
  4. Il Tracht (e il Dirndl), prima o poi me ne comprerò uno!
  5. Il dialetto viennese (c’è chi lo ama e chi lo odia, io lo trovo affascinante).
  6. Il Museumsquartier.
  7. La Radler in bottiglia già pronta da bere.
  8. Le piste ciclabili (e le Citybike).
  9. L’assenza delle trasmissioni politiche italiane (e dei politici italiani).

E voi cosa amate di Vienna e dell’Austria? Aspetto le vostre liste!

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

9 Commenti
  1. Lidia scrive:

    giustamente, ora le cose che amo di Vienna:
    – i parchi, numerosi, sempre aperti, curati, un rifugio per l’anima in pena in tutte le stagioni,
    – i dolci, tutti, ed anche le infinite variazioni di panini,
    – i tram (ed ovviamente anch’io adoro le piste ciclabili e soprattutto il rispetto degli automobilisti verso i ciclisti),
    – i balli… cui non sono ancora mai andata :(
    – l’orario continuato dei negozi
    – la musica, accessibile e fruibile, quasi sempre di alta qualità

    a conclusione del bilancio, due cose che mi mancano della mia città in Italia, ma che non sono dei veri e propri difetti di Vienna: i porticati per muoversi anche quando piove ed il profumo che si espande dai panifici al mattino (dove sono i forni di Anker, der Mann, Ströck & Co.???)

    1. marco scrive:

      Faccio il pasticcere e ho fatto pure il panettiere, in italia i forni sono piccoli e diffusi ovunque ma ti posso assicurare che il sistema di produrre il pane in italia sta diventanto identico a quello austriaco e tedesco, addirittura molte catene di supermercati ma anche panetterie acquistano pane precotto e surgelato dall’austria. Inoltre la lista degli ingredienti (miglioratori ecc) corrisponde sia in austria che in italia, quindi la qualità è praticamente la stessa.

      1. Lidia scrive:

        mi demolisci un mito :( Perché le cose che cambiano in Italia sono sempre in peggio? Evviva tutte le nonne e le mamme (come la mia) che ancora fanno il pane in casa (di questi tempi, solo ogni tanto, purtroppo). Speriamo di poter continuare la tradizione!

  2. Pier scrive:

    Ecco le prime 10 cose che mi sono venute in mente. :)

    1) La pista ciclabile lungo il Danubio.
    2) Il Leinzer Tiergarten
    3) La Wachau e il Weißburgunder, il Grüner Veltliner e il Welschriesling
    4) L’Almdudler e la Radler con l’Almdudler.
    5) Il Museumquartier.
    6) Il Brunnenmarkt.
    7) I ristoranti turchi, persiani, messicani, vietnamiti, indiani, etc.
    8) LA U-Bahn e la S-Bahn. Magari avercele nella mia città.
    9) I locali sotto la U6.
    10) Hundertwasser.

  3. […] spunto dal blog QuiVienna, che a sua volta ha preso spunto da Azzurropillin, vi lascio prima della pausa ferragostana una mia […]

  4. riccardo somma scrive:

    magari aggiungerei una zona centrale caratteristica ,
    il triangolo delle bermuda .BERMUDA DREIECK .

  5. Mauro scrive:

    Ciao a tutti, per prima cosa mi presento:
    non vivo a Vienna, ma dopo averci vissuto per brevi ma frequenti intervalli di tempo (mai più lunghi di un mese), adesso ci torno tutte le volte che è possibile. Sono venuto a Settembre per una settimana e sicuramente tornerò a Dicembre per i mercatini. Certo dopo aver avuto una casa, soggiornare in albergo non è la stessa cosa, ma non posso chiedere così spesso agli amici di ospitarmi….
    Ma veniamo alle cose che amo di Vienna e, senza pensarci troppo, dico:
    1) HeldenPlatz con il Rathaus sullo sfondo
    2) Grinzing (dove avevo casa) e gli Heuriger (anche se sono astemio)
    3) Almdudler
    4) Le Bratkartoffeln vendute per strada
    5) Il senso di tranquillità che mi trasmette la città
    6) Pizza Bizi a Rotenturmstrasse (So che la pizza “è quella che è” ma ho talmente tanti ricordi…)
    7) I film con Hans Moser
    8) La gelateria Hoher Markt (che qualche anno fa credo si chiamasse Garda)
    9) Il Christkindlmarkt sotto il Rathaus
    10) La Minoriten Kirche con la messa in italiano la domenica alle 11 (o 11:30?)

    Perdonatemi se ho fatto qualche errore nei termini in tedesco, ma lo parlicchio senza averlo mai studiato.
    :-)

  6. Bea scrive:

    Ecco quello che amo di Vienna:

    1) Il Lainzer Tiergarten e lo Zoo di Schönbrunn (se non ci fossero loro, sarebbe duro passare le domeniche d’estate senza fare annoiare mia figlia)
    2) I caffé viennesi con quell’atmosfera dei primi del ‘900
    3) Il mercatino di Pasqua al Freyung con le sue montagne di uova colorate
    4) Il Käseleberkäse e le Käsekrainer, una delizia
    5) Il Ristorante “Waldtzeile” nel mio quartiere (Speising) con quell’atmosfera vissuta ed un bellissimo giardino
    6) Le Heuriger di Rodaun e dintorni
    7) I locali sotto le arcate della Linea U6
    8) I veri viennesi, che all’inizio sono si un po’ riservati ma se poi li conosci meglio sono delle persone squisite, socievoli e generose
    9) Lo stile Liberty e le costruzioni di Otto Wagner
    10) I casermoni di Alt Erlaa che, alla sera, illuminati, danno sfogo alla mia fantasia creandomi mille pensieri su chi ci abita…

  7. […] non è perfetta, su questo blog ci sono già state ampie e accese discussioni sia sui vantaggi che sugli svantaggi del vivere in Austria, ma non riesco ancora a capire come mai venga così […]

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa