Elezioni Lascia un commento

I risultati finali delle elezioni di Vienna

Sono stati finalmente pubblicati i risultati definitivi delle elezioni di Vienna. Lo spoglio è durato fino a martedì notte a causa dei voti per posta, che per questa elezione sono stati più di 300.000.

Questi i risultati per il consiglio comunale (Gemeinderat), tra parentesi la differenza rispetto al 2015:

  • SPÖ: 41,6% (+2,03%)
  • FPÖ: 7,1% (-23,7%)
  • GRÜNE: 14,8% (+2,9%)
  • ÖVP: 20,4% (+11,1%)
  • NEOS: 7,5% (+1,3%)
  • Team HC: 3,2%
  • LINKS: 2,1% (+0,9%)
  • BIER: 1,8%
  • SÖZ: 1,2%
  • Altri: 0,2%

I numeri parlano chiaro: il partito socialdemocratico del sindaco Michael Ludwig è il grande vincitore.

Alla sua prima elezione, con il partito a livello federale all’opposizione e in grave crisi e nel bel mezzo della pandemia, è riuscito comunque ad aumentare i consensi rispetto al 2015, ed ha ora la possibilità di scegliere il partner di coalizione a lui più congenito.

Importante é anche il risultato dell’ÖVP che, trainato dal “fattore governo” e da programma basato sulle politiche del cancelliere Kurz, ha raccolto molti dei voti della destra raddoppiando i consensi rispetto a 5 anni fa.

I grandi perdenti sono invece l’FPÖ che passa dal secondo al quinto posto, e Heinz-Christian Strache che non è riuscito a superare la soglia di sbarramento.

Negativa è stata anche la partecipazione, che si è fermata al 65,3% degli elettori, rispetto al 74,8% della scorsa volta.

A livello distrettuale, dove anche noi italiani abbiamo potuto esprimere il nostro voto, i risultati hanno portato ad alcune novità.

L’SPÖ è riuscito a diventare nuovamente il primo partito nella Leopolstadt (2. distretto), negli ultimi 5 anni governata dai verdi, come anche a Simmering (11. distretto) che aveva perso per solo 100 voti contro l’FPÖ.

Infine i verdi hanno ottenuto la maggioranza dei voti nella Josefstadt (8. distretto), governata fino ad ora dall’ÖVP.

Se volete analizzare i risultati nel dettaglio vi rimando alla pagina ufficiale del comune di Vienna.

Scritto da Paolo Manganiello

Vivo a Vienna dal 2004. Da più di dieci anni racconto tramite QuiVienna questa città e tutto quello che succede in Austria, con un occhio di riguardo per la comunità italiana.

0 Commenti

    Lascia un commento

    Con l'invio di questo commento si autorizza il trattamento dei dati personali per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nella privacy policy .