Menu
Paolo Manganiello
Abitare a Vienna Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti)
Loading...

Una città dal nulla

Come si crea una città dal nulla? Dev’essere questa la domanda che si sono posti gli ideatori della Seestadt (letteralmente “città sul lago”) il nuovo quartiere che sta nascendo alla periferia di Vienna.

E’ in costruzione dal 2014, ma non ci ero mai stato. Si tratta di uno dei progetti di sviluppo urbano più grandi d’Europa e alla sua conclusione (nel 2028) offrirà spazi abitativi per 20.000 persone.

Arrivarci è semplice, basta salire sulla U2 e da Praterstern si raggiunge in circa 15 minuti il capolinea, per l’appunto Seestadt.

La prima impressione è abbastanza straniante: da una parte palazzi nuovissimi, che sembrano usciti da un catalogo, dall’altra decine di gru in continuo movimento (solo un terzo della città è completato) ed in mezzo un lago artificiale di un colore azzurro splendente.

Forse sarà stata la giornata di agosto, forse l’orario, ma camminando per le strade mi è sembrato che mancasse qualcosa: tutto sembra perfetto, lucido, fin troppo (ci sono anche gli autobus a guida automatica!).

Mancano insomma le imperfezioni, i difetti, la crescita irrazionale, tutte quelle piccole cose che rendono un quartiere “vivo”.

Probabilmente è un problema mio, da “viennese” abituato ai quartieri con secoli di storia – e in cui ci sarebbe molto da migliorare – ma l’impressione è stata di una città artificiale, dove ancora manca l’anima.

Forse tra 10, 20 o 50 anni le cose cambieranno e anche la Seestadt diventerà un normale quartiere di Vienna, ma al momento per me rimane solo una scommessa per il futuro.

Se abitate alla Seestadt, aspetto i vostri commenti su come è viverci!

Paolo Manganiello

Scritto da Paolo Manganiello

Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

0 Commenti

    Lascia un commento

    Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

    Con l'invio di questo commento si autorizza il trattamento dei dati personali per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nella privacy policy .