Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Abitare a Vienna
10 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

Il costo della vita a Vienna

Alcuni giorni fa leggevo un articolo che metteva a confronto il costo della vita a Roma e a Berlino per una persona “under 35” senza famiglia che vive in una casa condivisa con più persone.

Il risultato era che il budget minimo mensile per vivere attualmente a Roma è di circa 1000 Euro mensili, mentre a Berlino è di circa 800 Euro al mese.

Incuriosito dal risultato ho pensato di fare lo stesso calcolo per Vienna.

Ho basato il tutto sulla mia esperienza. , avendo vissuto in questa città da quasi 10 anni, prima come studente o ora come lavoratore in una casa condivisa (con la mia ragazza).

Affitto camera o appartamento con utente varie

In base alle offerte attuali l’affitto di una stanza (singola) in un appartamento condiviso con più persone costa all’incirca 300 Euro al mese, tutto compreso.

Se si divide un appartamento in due (~60-70 mq), per esempio con la propria compagna, il costo è di circa 400 Euro a testa.

Un monolocale da soli può costare all’incirca 500-600 Euro al mese.

Mezzi di trasporto

La macchina a Vienna è nel 90% dei casi non necessaria. Il sistema di mezzi di trasporto pubblici è efficiente e soprattutto economico.

Se avete meno di 26 anni potete fare l‘abbonamento per studenti (basta eventualmente iscriversi all’università, costo circa 15 Euro a semestre), che vi costerà in totale quindi 239,- Euro all’anno (75,- Euro a semestre più i mensili per Luglio e Agosto a 29,50 Euro più l’iscrizione all’università 30,- Euro l’anno).

Per i non studenti l’abbonamento annuale costa 365,- Euro all’anno.

Spesa

Nel confronto tra Roma e Berlino venivano riportati circa 160 Euro al mese per la spesa (cibo e articoli per la casa), e credo che possa valere come cifra indicativa anche per Vienna.

A Vienna ci sono sicuramente molti discount (Hofer, Lidl) con prodotti comunque di qualità dove è possibile risparmiare, ma ci sono comunque prodotti che a volte sono anche più cari rispetto all’Italia (per esempio detersivi).

Pasti e serate fuori, sport e piccole spese quotidiane

Per quanto riguarda i costi per le uscite con gli amici, gli hobby e altre piccole spese quotidiane (vestiario, giornali, etc) anche in questo caso concordo con le stime per le altre città e si possono calcolare circa 200 Euro al mese in media.

Uno studente può usufruire delle mense dell’università, risparmiando sul costo dei pasti, e utilizzare altre agevolazioni, ma come ricordo bene uscirà molto di più sia durante che nel fine settimana, mentre un lavoratore avrà sicuramnete più spese di vestiario e non avrà alcuna agevolazione per gli hobby (per esempio la palestra o il cinema).

Riassumendo, il costo della vita a Vienna in base alla mia esperienza è più economico rispetto a Roma o Berlino.

Uno studente spenderà in media a Vienna circa 700 Euro al mese, mentre un lavoratore circa 900 Euro.

Queste sono ovviamente solo delle stime in base alle mie esperienze. E’ sicuramente possibile spendere di meno (o di più) in base alle proprie esigenze e stile di vita.

Quanto spendete voi al mese per vivere a Vienna?

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

10 Commenti
  1. uxo scrive:

    ovviamente in caso di casa di proprietá, figli, assicurazioni private su persone e cose, direi che nel mio caso, i costi raddoppiano.

  2. bruna socci scrive:

    be’ di media vivere a Vienna costa sicuramente meno che a Roma,iniziando dagli affitti,un appartamento ti costa dalle 500 alle 600 euro al mese,(60mq)e per 2 persone al massimo puoi spendere 600 euro al mese per mangiare,e hai la possibilita’ anche di toglierti lo sfizio di 1 pizza.

  3. nuovoViennese scrive:

    Vivo felicemente a Vienna da quasi un anno e prima dell’Austria ho vissuto un anno in Germania.

    Vienna è una bella città, è vicina al nord-est e gli austriaci adorano l’italia. Una bella scelta per stare all’estero. Qui sotto trovate la mia esperienza personale. A scanso di equivoci, preciso che non parlo il tedesco, vivo da solo e quindi potrei aver pagato di più alcuni servizi.

    Affitto

    Come detto, un appartamento di 60-70 mq costa dai 600 a 900 euro in una zona decente ed in uno stabile “discreto”.
    Mentre un viennese ce la può fare a spendere poco, per uno straniero è decisamente più probabile stare dalla parte alta della forbice. Non conosco nessun italiano che spenda meno di 700-800 euro per un appartamento, anche di 50 mq in periferia. Esistono monolocali più economici (500 euro) ma dormite accanto al fornello.

    A questi dovete aggiungere il costo dell’elettricità (basso con Wien Energie, 20-30 euro al mese) e quello del riscaldamento ed acqua calda (carissimo con il teleriscaldamento fernwarme di Vienna (ISTA). Nessuna manutenzione, ma minimo 110 euro al mese per 12 mesi per un appartamentino di 60 mq ed usandolo con parsimonia. Di solito si spende tra i 150 ed i 200 euro al mese (1800-2400 euro annui).

    I cellulari costano come in Italia, abbonamenti con 100 minuti di chiamate roaming a 15 euro al mese ed uno o due giga di dati. Le prepagate sono disponibili ed ormai skype e whatsup li usiamo tutti.

    Mezzi di trasporto

    Efficientissimi, costano pure relativamente poco. 360 euro all’anno. In Italia costano meno, ma sono mooolto meno puliti e puntuali.

    Spesa

    Prezzi comparabili con l’Italia, parlando di discount. Comprensibilmente più alto il costo per i prodotti italiani.

    Pasti e serate fuori

    A meno di non mangiarsi tutte le sere i currywurst ai chioschetti, prezzi più cari che in Italia. Piatti a 15 euro l’uno, aggiungendoci il consome di partenza ed il beveraggio si arriva tranquillamente a 25/30. Per una qualità, di norma, decisamente più bassa che nel belpaese ed una scelta ridotta a tre/quattro pietanze nella cucina austriaca.

    Spese varie

    Non sono elencate nell’articolo di Paolo, ma preparatevi ad esborsi non preventivati.

    Chiamare la croce rossa costa dai 450 euro in su,

    Per i pompieri (a Vienna città) preratevi a spendere 1 euro per pompiere al minuto più il costo del mezzo. Per farvi un esempio, ho subito un allagamento a causa del vicino di sopra, ed il conto dei pompieri è stato attorno ai 10000 euro (6 persone per 3 ore)

    Ergo, assicurazione privata e sanitaria obbligatoria. Diciamo 100 euro al mese per entrambe.

    L’assicurazione della macchina costa (almeno) 1000 euro all’anno, mentre il bollo (NOVA) costa come in Italia.

    Musei più cari. Il biglietto standard è tra i 10 ed i 20 euro. Approfittate della lunga notte dei musei a 13 euro :-)

    Un dottore specialista costa meno che in italia (100/150 euro) e le analisi lo stesso (dai 50 in su). Non ho esperienza di pronto soccorso, ma avendo capito che ti facciano pagare qualisiasi costa dubito sia gratuito.

    1. MASSIMO scrive:

      3° bizirk Belvedere noi paghiamo € 435 mq 60 più spese luce ecc € 750 comunque in zona 10/11 bizirk trovi da € 400 in su nuovi

  4. nuovoViennese scrive:

    Un paio di refusi/precisazioni:

    1) Il costo dei pompieri è stato 1000 euro non 10000. Scusate.

    2) Il riscaldamento è caro con la compagnia municipale, peraltro presente in moltissime case. Ovviamente uno può avere quello autonomo, e le cose cambiano di parecchio.

  5. Santo scrive:

    Secondo la mia esperienza a Vienna, ma in generale in tutta l´Austria, si vive meglio che in Italia, poi dipende anche da quale zona in Italia. Al sud, per esempio, si spende meno per gli affitti ed anche per mangiare, mentre al nord si spende spende più o meno come in Austria. Però c´è da considerare che in media un lavoratore in Austria guadagna un pò di più che in Italia, i mezzi pubblici a Vienna sono più cari, però molto più efficienti che in Italia. Quindi, tutto sommato, Vienna al confronto vince.

  6. Irene scrive:

    Ciao ragazzi, mi date un consiglio su dove cercare affitti a Vienna? ci sono siti di agenzie da poter contattare dall’Italia? o potete darmi qualche consiglio…

    1. Paolo scrive:

      In questo articoli trovi vari consigli e link utili ad agenzie e portali web per trovare casa a Vienna: http://www.quivienna.com/abitare-a-vienna/stanze-e-appartamenti-in-affitto-a-vienna-informazioni-e-consigli/

  7. Gloria scrive:

    Non odiatemi ma se questo articolo parla davvero di prezzi per una persona a Roma per fare il confronto, siamo davvero fuori strada dalla realtà.

    “Alcuni giorni fa leggevo un articolo che metteva a confronto il costo della vita a Roma e a Berlino per una persona “under 35” senza famiglia che vive in una casa condivisa con più persone.

    Il risultato era che il budget minimo mensile per vivere attualmente a Roma è di circa 1000 Euro mensili, mentre a Berlino è di circa 800 Euro al mese.”

    Visto che rientro nella categoria citata in tutto e per tutto (vivo a Roma in una casa condivisa e rientro nell’età citata, ma essendo una ragazza preferisco non dirla u.ù coff) posso assicurare con assoluta certezza che non è vero niente.
    Abito a Tiburtina, una delle zone più vicine al centro e più costose, in un appartamento di 5 stanze + 2 bagni + 2 terrazzini. Ingresso privato e garage disponibile per ogni appartamento (e ce ne sono una trentina, il palazzo ha 9 piani).
    L’affitto è di 300 euro (sono in una singola), + bollette arriviamo al massimo a 350-360 euro e per il mangiare, io da sola, non spendo più di 50 euro alla settimana, vado in un centro commerciale quindi niente discount o roba che può essere considerata “più economica” e non mi faccio mancare niente. Abbonamento mensile dei mezzi costa 35 euro e giri per tutta la provincia romana. Soltanto di questo fate voi due conti, ma di sicuro non arriviamo a 1000 euro. E per vivere non serve altro, se poi ci vogliamo mettere i costi per andare a mangiare fuori, comprare mobili, passatempi e altro è ovvio che si sale, ma non servono 1000 euro solamente per casa e cibo come si fa pensare qui sopra.
    Se invece parliamo di appartamenti indipendenti per famiglie di sicuro non si trova niente a meno di 700 euro in tutta la provincia romana, questo è certo, ma si stava parlando di una persona che vive da sola in un appartamento condiviso.

    Ora non sono venuta qui per fare l’avvocato del diavolo o difendere Roma, perché se sono qui è perché evidentemente sono interessata ad andare a Vienna un po’ come tutti quelli che leggono questo post… ma prima di fare paragoni penso si debba informarsi meglio e magari non prendere come riferimento cose lette a caso su internet, perché come è vero che ci sono appartamenti condivisi molto più costosi di quello in cui sto io (e magari messi molto peggio) è anche vero che anche a Vienna ci sono cose più economiche e cose meno economiche. Detto così sembra che come sempre si voglia far passare l’Italia per il paese più costoso d’Europa, quando, come tutti i posti del mondo, basta sapersi gestire e saper cercare bene senza buttarsi a capofitto sulle prime cose che si trovano e che sicuramente hanno prezzi folli.
    Ho capito che si stava paragonando due capitali europee… ma a questo punto, avendo vissuto anche a Milano con le stesse condizioni, posso garantire che come città è molto più costosa in tutto, e che lì 1000 euro davvero non bastano nemmeno se si è da soli con uno stipendio “normale”, quindi se vogliamo fare paragoni seri davvero, o ci si informa o non serve a niente.

    1. Paolo scrive:

      Ciao Gloria, avevo utilizzato il paragone di Roma e Berlino presi dall’articolo linkato come idea per scrivere dei costi della vita a Vienna, ovviamente io non vivendo in queste città non posso essere sicuro che i costi siano uguali, ed infatti il resto dell’articolo si riferisce a Vienna e ai dati che conosco “di persona”. Grazie comunque di aver riportato anche i tuoi calcoli, sono molto utili come integrazione all’articolo!

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa