Elezioni Lascia un commento

Referendum sulla giustizia (12 giugno): informazioni per gli italiani in Austria

È stata fissata al 12 giugno 2022 la data dei cinque referendum abrogativi in tema di giustizia previsti dall’articolo 75 della Costituzione.

Anche gli italiani residenti all’estero iscritti AIRE potranno naturalmente partecipare al voto, tramite due modalità.

1) Voto per Corrispondenza

La modalità automatica di voto per gli italiani all’estero è per corrispondenza. Questo significa che alcune settimane prima della votazione riceverete all’indirizzo di residenza un plico elettorale per esercitare il diritto di voto.

È quindi importante controllare che la propria situazione anagrafica e d’indirizzo presso il consolato sia aggiornata, in modo da ricevere il plico per tempo.

Si possono controllare o aggiornare i propri dati comodamente online tramite il portale FAST-IT.

2) Voto in Italia

In alternativa è possibile esercitare il proprio diritto di voto in Italia presso il comune d’iscrizione elettorale.

In questo caso è necessario comunicare la propria scelta (“opzione”) agli uffici della Cancelleria Consolare entro il 17 aprile 2022, tramite una dichiarazione scritta o il modulo presente a questo link accompagnata da fotocopia di un documento d’identità in corso di validità.

Può essere inviata per posta (Cancelleria Consolare, Ungargasse 43, 1030 Vienna), posta elettronica (vienna.elettorale@esteri.it) o consegnata a mano, sempre entro il 17 aprile.

Se si decide di votare in Italia la legge non prevede alcun tipo di rimborso per le spese di viaggio sostenute, ma solo agevolazioni tariffarie all’interno del territorio italiano.

Maggiori informazioni sono presenti sul sito web dell’Ambasciata.

Informazioni per gli elettori temporaneamente in Austria e TAS (temporanei altra sede)

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente in Austria per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento dei referendum possono anche richiedere di votare per corrispondenza.

Lo stesso diritto è anche valido per gli elettori iscritti AIRE residenti in un altro Paese estero (non Austria) che si trovano temporaneamente in Austria alla data del voto.

Per utilizzare questa opzione è necessario far pervenire al comune d’iscrizione nelle liste elettorali un apposito modulo entro mercoledì 11 maggio 2022.

Maggiori informazioni sul sito web dell’Ambasciata d’Italia a Vienna.

Scritto da Paolo Manganiello

Vivo a Vienna dal 2004. Da più di dieci anni racconto tramite QuiVienna questa città e tutto quello che succede in Austria, con un occhio di riguardo per la comunità italiana.

0 Commenti

    Lascia un commento

    Con l'invio di questo commento si autorizza il trattamento dei dati personali per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nella privacy policy .