Menu
Paolo Manganiello
Teatro
Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti)
Loading...

In scena! Le compagnie teatrali italiane a Vienna

Vienna è una città dove il teatro ha da sempre un ruolo molto importante: sono infatti oltre 120 i palchi dove ogni sera si esibiscono compagnie grandi e piccole, tra rappresentazioni dei classici passando per opere sperimentali fino a vere e proprio performance.

Tra le tante possibilità ce ne sono anche alcune con teatro in italiano. Non sto solo parlando della rappresentazione di autori del nostro Paese tradotte in tedesco, ma di vere e proprie compagnie teatrali italiane con sede a Vienna che tramite il loro lavoro e le loro rappresentazioni diffondo la lingua e la cultura italiana in Austria.

Al momento sono cinque le compagnie o associazioni che svolgono teatro in italiano a Vienna, scopriamole insieme!

Il VianDante

“Il Viandante” è una compagnia amatoriale della Società Dante Alighieri, attiva da oltre 10 anni a Vienna, da sei sotto la direzione di Veronica Granatiero. Formatasi negli anni grazie alla curiosità e alla passione di persone di diversa età e formazione, è composta da insegnanti, studenti, musicisti, sia italiani che madrelingua tedesca.

La compagnia lavora per la maggior parte su commedie prettamente italiane, che spaziano dagli anni ’30 ai giorni nostri, linguisticamente accessibili a tutti, anche ad un pubblico di studenti d’italiano. Gli spettacoli sono uno o due all’anno, anche presso le Società Dante Alighieri di altri Paesi. Ogni nuovo membro che abbia voglia di fare teatro è il benvenuto!

facebook.com/teatroilviandante

RoteHaare

L’associazione RoteHaare opera dal 2007 a Vienna nel campo dell’arte e dello spettacolo. Fondata dall’artista Monica Giovinazzi, il suo scopo principale è la promozione della cultura, del teatro e della poesia italiana in Austria. Ogni anno organizza corsi di teatro sia in italiano che in tedesco, danza, lettura ad alta voce e performance.

Le rappresentazioni spaziano dai classici italiani della Commedia dell’arte o Pirandello, fino ad ad opere internazionali come La Tempesta di William Shakespeare. E’ possibile partecipare ai singoli workshop, che si concludono con una performance finale, in base ai propri interessi.

rotehaare.at

La Giostra

“La Giostra” nasce nell’ottobre 2014 su iniziativa della scuola di lingue dell’Istituto Italiano di Cultura di Vienna, con l’intento di approfondire la lingua e la cultura italiana attraverso il teatro, la musica e l’opera barocca. Per tutto il 2015 è stata in tour con la commedia italiana in tre atti e un intermezzo “Il condominio di Viale dei Quattroventi” scritta e diretta dallo stesso Paolo Pace (regista e direttore artistico della compagnia).

Attualmente la compagnia si sta preparando per la prossima giornata europea delle lingue presso la Casa dell’UE in Settembre e per alcuni festival di opera lirica in luglio. Tutti coloro che abbiano voglia di fare Arte sono i benvenuti a partecipare: cantanti, strumentisti, attori e ballerini.

facebook.com/LaGiostra.vienna

Kompasso

Kompasso è una compagnia teatrale amatoriale nata nel 2016 da un gruppo di attori con precedenti esperienze in diverse compagnie esibitesi a Vienna negli ultimi 10 anni. Ha debuttato ufficialmente nel gennaio 2017 all’Istituto Italiano di Cultura di Vienna con la commedia “Sottobanco” del premio Strega Domenico Starnone.

La compagnia ha come progetto la messa in scena di pezzi teatrali italiani più recenti rispetto ai classici e di solito meno rappresentati all’estero, opere di autori quali Starnone, Amoroso, Benni e Baricco (per citarne alcuni). Lo scopo non è soltanto quello di promuovere il teatro italiano per i connazionali all’estero, ma anche e soprattutto quello di farlo conoscere a chi vive a Vienna ed è interessato ad approfondire la cultura teatrale italiana.  L’ultima rappresentazione è stata di qualche giorno fa con “Parenti Serpenti” di Carmine Amoroso presso il Theater Brett.

facebook.com/kompassoteatro

TeatroLab

L’ultima novità nel campo del teatro in italiano è nata presso l’istituto di romanistica dell’università di Vienna, con la creazione del TeatroLab. Questo progetto è stato pensato per gli studenti di italianistica che vogliano lavorare sulla lingua italiana al di fuori dei classici corsi di italiano, con lo scopo di conoscere e di fare teatro in una lingua straniera, trasmettendo il piacere nel rielaborare un pezzo in gruppo.

Il gruppo è composta attualmente da 14 elementi e proprio nelle prossime settimane metterà in scena la rappresentazione “Tabucchi chiama, Pirandello risponde”.

facebook.com/events/185966465504739

Se conoscete altre compagnie teatrali italiane a Vienna (o in Austria) segnalatele nei commenti! 

Paolo Manganiello

Scritto da Paolo Manganiello

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Con l'invio di questo commento si autorizza il trattamento dei dati personali per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nella privacy policy .