Menu
Avatar
Elezioni Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (2 voti)
Loading...

Elezioni di Vienna: anche il nostro voto è importante

Il prossimo 11 ottobre i cittadini Viennesi ed Austriaci sono chiamati a rinnovare la composizione del Consiglio Comunale (Gemeinderat) e del Governo dello Stato Federale (Landesrat) di Vienna.

Lo stesso giorno tutti i cittadini Europei con domicilio a Vienna avranno la possibilità di votare per la Rappresentanza (Bezirksrat) del Distretto (Bezirk) in cui risiedono.

Scegliendo un partito e, se desiderano, dando una preferenza ad un individuo sulla lista del partito scelto, gli elettori andranno a comporre una assemblea formata da un numero variabile tra 40 e 60 membri a seconda delle dimensioni del Distretto.

Le motivazioni che ci dovrebbero convincere ad andare a votare sono due.

La prima, è pratica. La nostra scelta avrà un impatto diretto sul quartiere in cui viviamo e quindi sulla nostra vita quotidiana. Le Rappresentanze Distrettuali sono organi municipali decentralizzati, che realizzano le politiche Comunali (decise dal Gemeinderat di Vienna), ed hanno al contempo l’indipendenza di prendere decisioni a livello locale in materia di bilancio, urbanistica ed ambiente.

Per fare degli esempi concreti: sono le Rappresentanze che decidono riguardo l’allocazione di fondi per diverse iniziative locali, l’organizzazione della raccolta dei rifiuti, la pianificazione delle aree verdi, la gestione del traffico, la redazione di piani di sviluppo urbanistico, l’amministrazione delle scuole e lo sviluppo di programmi educative e culturali.

I membri delle Rappresentanze Distrettuali hanno poi il diritto di contribuire al lavoro del Consiglio Comunale quando questo discute provvedimenti che avranno un impatto sui rispettivi quartieri.

La seconda ragione, è di natura morale. Il voto di noi Italiani in Austria è un diritto ed una responsabilità. Ha un valore che va al di là della città di Vienna, e porta con sé un significato più grande.

La possibilità per noi cittadini italiani di prendere equamente parte ad elezioni municipali in Austria, per quanto a Vienna solo a livello distrettuale, è la realizzazione del progetto di integrazione europeo plasmato quasi 30 anni or sono.

Nei trattati che hanno messo nero su bianco i valori su cui l’Unione Europea si fonda, viene garantito il diritto a tutti i cittadini dell’Unione di votare e poter essere eletti nella municipalità in cui risiedono, ovunque essa sia in Europa. Andando a votare l’11 Ottobre non saremo più solamente italiani ma diverremo Europei.

Partecipare alle elezioni nel nostro Bezirk è al contempo una responsabilità. Responsibilità di curarci del bene comune, contribuendo la nostra visione al futuro del nostro quartiere. Questo nel rispetto dei nostri concittadini, della comunità che ci ha accolto e del posto in cui oggi viviamo.

Infine è importante ricordare che questo nostro diritto di voto si tramuta in un privilegio rispetto a molte altre persone che vivono a Vienna. Il 16% dei residenti Viennesi, pari a circa 250 mila persone, infatti non ha la possibilità di esprimere in alcun modo le proprie preferenze su come la città viene governata.

Un atto semplice come quello di tracciare un segno su di una scheda elettorale, diventa quindi qualcosa di più. È confermare il nostro supporto ai principi della democrazia, quali pluralismo, rispetto, integrazione e bene comune. Principi su cui si fonda l’Unione Europea, su cui dovremmo costruire il nostro rapporto con le persone che ci circondano e difendere allo strenuo delle forze.

Potete trovare informazioni più dettagliate sul come votare qui https://www.wien.gv.at/menschen/integration/pdf/wahlhilfe-italienisch.pdf

Avatar

Scritto da Francesco Marrella

Arrivato a Vienna nel 2017 dopo cinque anni a Londra, si occupa di diritti umani e democrazia in organizzazioni multilaterali.

0 Commenti

    Lascia un commento

    Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

    Con l'invio di questo commento si autorizza il trattamento dei dati personali per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nella privacy policy .