Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Tonya
Visitare Vienna
Un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti)
Loading...

Il Parlamento di Vienna: visite guidate, orari e prezzi

Costruito in stile greco da un progetto dell’architetto danese Theophil von Hansen, Il Palamento di Vienna è il cuore della politica austriaca. L’edificio è aperto al pubblico, che può partecipare a visite guidate e assistere dal vivo ai lavori dei deputati.

Anche Alcide De Gasperi, in qualità di statista italiano, nei primi anni del ‘900 partecipò alle riunioni dei “regni e paesi rappresentati nel Consiglio del Regno”, che si tenevano presso il Parlamento di Vienna. L’Austria era una monarchia e lo fu fino al 1919, quando divenne una repubblica democratica e le donne poterono finalmente votare.

Nationalrat e Bundesrat

La democrazia ottenuta nel ‘19 subì il duro colpo del nazismo e per ben 11 anni il Parlamento fu abolito. Dal ’45 a oggi è sede delle due camere: il “Nationalrat” – camera dei deputati – e il “Bundesrat”, rappresentanza delle regioni.

Il Portico e la fontana di Pallade Atena

Il Portico del Parlamento viennese, raggiungibile da due grandi scale laterali, è rialzato rispetto alla strada (Ringstraße) e costruito su ispirazione dei templi greci. Il timpano è dominato dalla figura dell’imperatore Francesco Giuseppe intento a consegnare la costituzione nel 1861, anno di istituzione del Parlamento. Theophil von Hansen espresse la sua passione per lo stile greco anche nella fontana di Pallade Atena, situata di fronte all’edificio.

La statua della dea della saggezza, invece, che la sormonta dai suoi 5 metri di altezza, è stata realizzata da Karl Kundmann. Ti starai chiedendo chi sono le figure ai piedi della dea. Sono quattro divinità che simboleggiano i fiumi Danubio, Inn, Elba e Moldava. Più in alto, due statue di donna rappresentano i poteri legislativo e amministrativo.

Visite guidate, orari e prezzi

Il Parlamento di Vienna è interessante anche all’interno, con i suoi appartamenti di stato decorati e le numerose sale, fra cui quelle dei parlamentari. La storia del palazzo è raccontata da guide esperte attraverso visite che durano (così è indicato con precisione assoluta sul sito ufficiale) 55 minuti.

  • Visite individuali – senza prenotazione, tour in lingua inglese e tedesca
  • Visite per gruppi – prenotazione obbligatoria con almeno 4 settimane di anticipo, tour in più lingue fra cui l’italiano

In entrambi i casi, se le aule dovessero servire per riunioni improvvise, le visite saranno cancellate. Orari e tariffe d’ingresso variano. Per informazioni dettagliate visita il sito del Parlamento alla pagina www.parlament.gv.at/LANG/IT/OeffentlicheFuehrungen/ .

Come raggiungere il Parlamento di Vienna

Il Parlamento viennese si trova in Dr. Karl Renner-Ring 3.

Ti consiglio di raggiungerlo con i mezzi pubblici.

Metropolitana
U2, scendere a Volkstheater o Rathaus
U3, scendere a Volkstheater

Tram
1, 2, D, scendere a Stadiongasse/Parlament o Dr.-Karl-Renner-Ring;
46, 49, scendere a Dr.-Karl-Renner-Ring (capolinea);
71, scendere a Stadiongasse/Parlament o Dr.-Karl-Renner-Ring

Autobus
2°, scendere a Burgring o Dr.-Karl-Renner-Ring;
48A, scendere a Dr.-Karl-Renner-Ring (capolinea)

Hai trovato utile questo articolo? Condividilo sui tuoi social e aiutaci a far conoscere QuiVienna.com!

email
Tonya

Scritto da Tonya

Gestisco numerosi Blog e sono appassionata di Social Media Marketing. Amo viaggiare e considero Vienna una delle città più interessanti d'Europa.

1 Commento
  1. […] negli anni successivi che si affacciano sulla Ringstrasse, tra i quali si contano il Municipio, il Parlamento, il Teatro cittadino e l’Università. In quello stesso anno veniva trainato da coppie di […]

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa