I 10 edifici più brutti di Vienna


di
in Vienna
4 commenti

Vienna risplende nel centro con i suoi palazzi imperiali, ma basta uscire appena dai soliti giri turistici, per trovarsi di fronte a dei veri e propri “delitti” architettonici.

Nel corso degli anni la città ha fatto vari esperimenti cercando di rinnovarsi, a volte purtroppo mal riusciti o che comunque non sono mai riusciti ad inserirsi nel cuore dei viennesi.

Ecco la mia (personale) lista degli edifici più brutti di Vienna:

Attersee-Haus

edifici brutti vienna attersee haus 300x224
Mariahilfer Straße 78-80, 1070
Per la facciata del palazzo – rinnovato nel 1996 – l’artista Christian Ludwig Attersee creò il più grande mosaico di vetro d’Europa. L’unione di architettura ed arte non sembra però molto riuscita e l’immagine del “Wetterhändler” sembra creata apposta per ammonire gli avventori dello shopping.

Verkehrs- und Gesundheitsministerium

edifici brutti vienna ministerium 300x199
Radetzkystraße 2, 1030
In questo bastione della burocrazia con un certo fascino sovietico ci si aspetterebbe di trovare gli uffici del KGB invece che quelli dei ministeri per le infrastrutture e della sanità.

Das neue AKH

edifici brutti vienna AKH 300x206
Währinger Gürtel 18-20, 1090
La storia della costruzione del nuovo ospedale di Vienna è già piena di scandali. Peccato che nessuno si sia accorto anche di quello architettonico: l’enorme blocco grigio – visibile da tutta la città – non promette niente di buono per i pazienti.

Wien Museum

edifici brutti vienna museum 300x197
Karlsplatz, 1040
Nel progetto originale di Otto Wagner doveva diventare il simbolo della storia della città di Vienna. Purtroppo la mancanza di fondi e le nuove idee architettoniche del dopoguerra hanno invece creato un blocco di cemento senza anima.

Neue Institutsgebäude (NIG)

edifici brutti vienna NIG 300x237
Universitätsstraße 7, 1010
L’edificio – costruito negli anni ’60 per ampliare lo spazio dell’università sulla Ringstrasse – è un classico blocco di cemento del suo tempo.

Freihaus TU Wien

edifici brutti vienna freihaus wien 300x225
Wiedner Hauptstraße 8-10, 1040
Anche gli studenti della Technische Universität hanno il loro edificio dove poter perdere la motivazione allo studio.

Wohnpark Alt-Erlaa

edifici brutti vienna alterlaa 300x224
Anton-Baumgartner-Straße 44, 1230
Creata come una “città satellite” di Vienna negli anni ’70, sembra infatti pensata per il paesaggio lunare. Affascinante come progetto, ma un vero e proprio delitto nella realizzazione.

Zaha-Hadid-Haus

edifici brutti vienna Zaha Hadid Haus 300x240
Spittelauerlände 10, 1090
Questo complesso costruito nel 2005 doveva rappresentare l’inizio della rinascita della zona nord del canale del Danubio. Al momento sembra che ci siano ancora appartamenti liberi.

Wiener Flaktürme

edifici brutti vienna wiener flakturme 225x300
Già i russi subito dopo la fine della guerra volevano abbatterle. Poi la città decise di renderle – non si sa per quale motivo – patrimonio della città e quindi di metterle sotto tutela. Da allora si cerca ancora di trovare un modo per renderle utili.

Piazza del Prater

edifici brutti vienna prater 300x229
Praterstern, 1020
La nuova piazza del Prater, inaugurata nel 2009, doveva rievocare i fasti del parco di divertimenti dell’inizio del 1900. Purtroppo la realizzazione a causa dei materiali e dei colori ha creato invece un paesaggio surreale da romanzo horror.

Qual’è secondo voi il palazzo più brutto di Vienna?

vienna-low-cost-gratis-ebook

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla mia newsletter e ricevi GRATIS la guida esclusiva "Vienna Low Cost" con 50 e più consigli per scoprire Vienna... spendendo poco!