Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Vienna
3 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

Emergenza rifugiati: come aiutare a Vienna

Come è oramai noto da tutti i media, l’emergenza rifugiati è arrivata anche in Austria. Migliaia di persone stanno giungendo ogni giorno alla ricerca di un futuro migliore.

Moltissime associazioni e anche persone private stanno aiutando in questo momento di emergenza. Se anche voi volete dare una mano, ecco qualche consiglio.

La Caritas è al momento l’associazione più importante che sta aiutando i rifugiati sia al centro di accoglienza di Traiskirchen che quelli che arrivano presso le stazioni di Vienna (Hauptbahnhof e Westbahnhof).

Tramite le pagine Facebook https://www.facebook.com/caritas.omni.bus e https://www.facebook.com/CaritasOesterreich si può rimanere aggiornati su quello di cui l’associazione ha bisogno in tempo reale. Per esempio al momento vengono cercate persone che possano fare da interpreti (arabo/farsi/tedesco), inoltre sono richiesti acqua, scarpe per bambini, sacchi a pelo e articoli per l’igiene personale.

Se volete rimanere aggiornati anche sulla situazione in tutta l’Austria vi consiglio il sito web http://refugees.at/ con informazioni in tempo reale da tutte le stazioni di arrivo dei migranti.

Vi consiglio in ogni caso prima di portare donazioni materiali di controllare se ce ne sia effettivamente bisogno. Come potete immaginare la situazione al momento è abbastanza coatica, e il solo smistare quello che arriva è già un grande lavoro.

Anche se non avete “oggetti” da donare è sempre possibile aiutare con una donazione in denaro tramite il sito web https://www.caritas-wien.at/spenden-helfen/aktuelle-spendenaufrufe/hilfe-am-westbahnhof-und-hauptbahnhof/ oppure direttamente versandolo sul seguente conto corrente:

RBI Raiffeisen Bank International
IBAN: AT16 3100 0004 0405 0050
BIC: RZBAATWW

Cercheremo di tenervi aggiornati sugli sviluppi dell’emergenza rifugiati a Vienna e in Austria. Se avete altri consigli su come è possibile dare una mano lasciate un messaggio nei commenti.

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

3 Commenti
  1. Rosita scrive:

    Informazioni aggiornate anche su questa pagina FB: https://www.facebook.com/hbfvie?fref=nf

  2. Marcello scrive:

    E’ una situazione complicata, se sin dall’inizio non sara’ gestita bene,diventera’ Caotica .Come in Italia,
    dove sin dall’inizio degli sbarchi in massa ,che avvengono da qualche mese, c’è grande partecipazione ed umanita’ nel portarli in salvo dal mare, Ma il dopo …solo caos

  3. Riccardo scrive:

    Qui c’è una lista di associazioni:

    https://wien.volunteerlife.xyz/home/links

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa