Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Politica
Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

Elezioni di Vienna 2015: le cose da sapere (anche per gli italiani)

Probabilmente è inutile che ve lo scriva visto che la città è piena da settimane di manifesti elettorali, ma – per chi fosse arrivato solo oggi a Vienna o per chi ci legge dall’Italia – tra una settimana esatta si terranno a Vienna le elezioni per rinnovare il consiglio comunale (che eleggerà il nuovo sindaco) e dei singoli distretti (Bezirk).

Le elezioni dell’11 ottobre sono particolarmente attese ed importanti per il futuro della politica austriaca: il voto a Vienna, sebbene governata fin dalla fine della 2. guerra mondiale dal partito socialista (SPÖ) ha da sempre un peso importante anche sulla politica nazionale. Inoltre il risultato sarà il banco di prova definitivo per capire se l’ascesa nelle ultime elezioni regionali dell’FPÖ, il partito di destra nazionale, sia stato solo un “voto di protesta” oppure se ci saranno ripercussioni anche nel governo nazionale.

Ecco quindi alcune “domande e risposte” per aiutarvi a risolvere ogni dubbio sulle elezioni di Vienna dell’11 ottobre 2015:

Che cosa si elegge?

L’11 ottobre verrà rinnovato il consiglio comunale (che gestisce la città di Vienna) e che indirettamente – tramite una maggioranza – sceglie il sindaco di Vienna. Il consiglio comunale si elegge ogni 5 anni e conta 100 rappresentati.

Inoltre verranno rinnovati anche i consigli dei singoli distretti di Vienna, che contano – in base alla grandezza del distretto – dai 40 ai 60 rappresentanti.

Possiamo votare anche noi italiani?

Sì, anche gli italiani (e tutti gli stranieri che vivono in Austria) dai 16 anni in su possono votare, ma con delle limitazioni. Innanzitutto per avere diritto di voto è necessario avere la residenza a Vienna (Hauptwohnsitz, la Nebenwohnsitz non è sufficiente).

Secondo punto, gli “stranieri” possono votare solamente per eleggere i rappresentanti di distretto (Bezirksvertretung) e non il consiglio comunale (e quindi il sindaco). Questo perché sebbene in base alla legge austriaca gli stranieri residenti abbiano diritto di voto per il comune (Gemeinde) ma non per la regione (Bundesland), poichè Vienna è allo stesso tempo comune e regione in uno, purtroppo non abbiamo diritto di voto. E’ un tema molto dibattuto anche nella politica austriaca (potete sicuramente capire come il voto degli “stranieri” potrebbe cambiare di molto i risultati dei vari partiti) ma al momento non è ancora stata trovata una soluzione.

Al seggio riceverete quindi solo una scheda elettorale per votare i candidati del vostro distretto di residenza.

Quando sono aperti i seggi?

I seggi elettorali sono aperti domenica 11 ottobre 2015 dalle ore 7:00 alle ore 17:00.

Dove posso votare?

Nei giorni scorsi dovreste avere ricevuto una lettera a casa dove si trova indicato l’indirizzo dove andare a votare (solitamente una scuola). Per votare basta presentarsi il giorno delle elezioni con un documento di identità (carta di identità o passaporto) al seggio indicato, non è necessario portare il cedolino elettorale.

Se non avete ricevuto la lettera potete consultare questa pagina per trovare il vostro seggio elettorale https://www.wien.gv.at/advwahllokal/internet/WahllokalSuche.aspx

Se non avete ricevuto le informazioni elettorali e volete controllare se potete votare, contattate l’ufficio comunale MA62 (https://www.wien.gv.at/advuew/internet/AdvPrSrv.asp?Layout=stelle&Type=K&stellecd=2004030413383783&STELLE=Y&Hlayout=personen)

Si può votare anche per corrispondenza?

Se il giorno delle elezioni non si è a Vienna è anche possibile votare per corrispondenza (la cosidetta “Wahlkarte“). Per fare questo è necessario richiedere questo tipo di votazione, personalmenente oppure online entro il 9 ottobre.

Qui trovate maggiori informazioni per fare richiesta https://www.wien.gv.at/amtshelfer/dokumente/verwaltung/wahl/antraege/wahlkartenantrag-grwahl.html

Il voto per corrispondenza deve essere poi riinviato entro l’11 ottobre alle ore 17:00 (fare fede il timbro postale) oppure consegnato personalmente ad un seggio.

 Per chi devo votare?

Ovviamente non vi posso dire io chi votare :-) Se vi volete fare un’idea delle proposte dei vari partiti vi consiglio di fare il questionario di http://www.wahlkabine.at/ , che vi aiuterà a confrontare le vostre idee con quelle dei candidati.

Andare a votare è un vostro diritto (e secondo me anche un vostro dovere!). L’11 ottobre andate quindi a fare sentire la vostra voce. Buone elezioni a tutti! 

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa