Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Notizie
2 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

In viaggio verso Vienna… solo andata!

In Italia, da un pò di anni a questa parte, la fine degli studi universitari non rappresenta più “il trampolino di lancio”, “il traguardo”, “ tutti gli sforzi verranno ora ripagati”, “indipendenza e affermazione sociale” o, per dirla proprio in maniera più che materialista: lavoro, acquisto di una casa… l’inizio di una vita dignitosa da adulti insomma!

Il post-laurea con tutte le sue aspettative e progetti si riduce a poche, tuttavia estenuanti e degradanti domande di lavoro, negoziando sulla paga ed implorando per un contratto,che puntualmente viene negato, attese infinite agli uffici di collocamento, e rifiuti senza una spiegazione plausibile.

Trascorso un anno di tentativi falliti, rifiuti, graduatorie irremovibili, concorsi pubblici “di facciata” ho deciso di partire e tentare una nuova vita. Così dopo un lavoro stagionale (grazie al quale ho potuto pagarmi il biglietto aereo) ho iniziato a progettare la mia fuga dall’ Italia, paese al quale sono legata e che amo ma assolutamente invivibile al momento!

Ho iniziato quindi un’ assidua ed approfondita ricerca di un posto che innanzitutto offrisse lavori per insegnanti certificati di lingua italiana e che mi consentisse di continuare a parlare il Tedesco, studiato all’ università. Dopo un’ attenta analisi la mia scelta è caduta su Vienna.

Città meravigliosa, ricca di spazi verdi, in grado di offrire una buona qualità di vita anche a chi viene da fuori e un ottimo sistema sanitario. E poi c’è una piccola ma ben radicata comunità italiana…e questo mi ha rassicurata ulteriormente!

Senza perdere altro tempo ho applicato online per un lavoro come insegnante di italiano per stranieri in un eccellente istituto privato di lingue a due passi dal centro di Vienna. Senza alcun tipo di certezza, ma con tanta tantissima speranza, ho ricevuto risposta il giorno stesso. Concordato quindi il colloquio entro le 2 settimane successive ho subito iniziato la ricerca di un volo e di un alloggio.

Anche in questo caso il web è stato un valido alleato fornendomi delle soluzioni ed offerte interessanti per entrambi. Sul portale Volo24.it. ho trovato diversi voli low-cost diretti a Vienna.

Mentre per dormire, tramite un passaparola di alcuni italiani che vivono da molti anni a Vienna, ho trovato sistemazione in casa di una famiglia austriaca. Per i primi tempi va più che bene!

È così che preparati i bagagli, salutati amici e parenti e fatto un respiro profondo sono partita. Come tanti miei coetanei sto dando inizio alla mia nuova vita, e la voglia di farcela e di scoprire questa magnifica città, bella da vedere e super vivibile sotto ogni aspetto, è davvero tanta!

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

2 Commenti
  1. Marco scrive:

    Mi spiace per questa ragazza!
    Se solo sapesse che sta sprecando i soldi del biglietto e l’Austria è l’unico posto dove uno non dovrebbe emigrare per farsi una nuova vita.
    Ho buttato due anni di vita, a Vienna a farmi prendere in giro, ora sono tornato in Italia in un paesino vicino Genova, ho iniziato finalmente a vivere, ho nuovi amici, un lavoro più dignitoso e sto iniziando a mettere su le basi per fare una famiglia e comprare casa.
    Tutte cose che a Vienna sono impossibili da realizzare.
    Buona fortuna!

    1. Paolo scrive:

      Ciao Marco, mi fa piacere leggere che tu abbia trovato la felicità, ma d’altra parte mi dispiace che Vienna abbia lasciato in te un ricordo così negativo. Mi farebbe piacere conoscere la tua storia e magari scrivere un articolo a proposito, ritengo sempre utile riportare anche le esperienze negative, per far conoscere l’altra faccia della medaglia. Eventualmente scrivimi a paolo@quivienna.com

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa