Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Notizie
Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti)
Loading...

Clamoroso: il “Bonus 80 Euro” anche per gli italiani all’estero!

Quest’anno in pochi ci sono caduti… forse l’idea era troppo incredibile per essere vera? Pesce d’Aprile! :-)

E’ arrivata questa mattina la notizia che il governo Italiano ha deciso tramite un decreto legge straordinario  di estendere gli 80 Euro di bonus in busta paga anche a tutti gli italiani residenti all’estero.

Una iniziativa inserita a sopresa nel maxi-emendamento “Aprile Bis” per la quale sono stati stanziati ben 10 Miliardi di Euro, in modo da poterlo erogare a tutti i cittadini all’estero.

Attenzione però: in base alla legge il bonus verrà riconosciuto solamente ai cittadini iscritti all’AIRE. Poichè il bonus verrà erogato da subito fino al finire degli stanziamenti (non è sicuro che vengano rinnovati) è importante essere iscritti all’anagrafe dei cittadini residienti all’estero fin da subito!

Non sono invece previste limitazioni in base al reddito (vale sia per dipendente, liberi professionisti e disoccupati) o da quanti anni già si vive all’estero.

Tra i vari paragrafi della legge è stata notata però subito una clausola che ha fatto alzare il sopracciglio a molti: gli 80 Euro potranno essere infatti utilizzati esclusivamente per acquistare prodotti italiani (forti sconti sono previsti in particolare per chi acquisterà pesce durante il mese di Aprile).

Il premier Matteo Renzi ha rilasciato il seguente comunicato per esprimere la sua soddisfazione a questa iniziativa:

“L’Italia riparte dall’estero. Con questi 80 Euro anche i cittadini espatriati potranno aiutare l’economia italiana ad uscire dalla crisi”.

Sembra che già da questa mattina si siano formate lunghe file di cittadini italiani davanti ai consolati di tutto il mondo per iscriversi all’AIRE. Vi terremo aggiornati ;-)

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa