Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Locali & Ristoranti
4 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti)
Loading...

Dove mangiare vicino al Duomo di Santo Stefano: 5 ristoranti di cucina austriaca

ristoranti-locali-cucina-austriaca-vienna-duomo-santo-stefanoLa zona del Duomo di Santo Stefano è una delle più visitate dai turisti che vengono a Vienna: si cammina per la Kärtnerstraße, si ammirano i palazzi e poi si entra nel Duomo. Una bella passeggiata per conoscere il centro di Vienna, ma ad un certo punto arriva sicuramente la fame: dove andare a mangiare?

Se non si conosce bene il centro di Vienna non è facile trovare un buon ristorante. In particolare sulle strade principali negli ultimi anni sono spuntati vari locali che se non si possono definire delle “trappole per turisti” offrono comunque un cibo secondo me di bassa qualità.

In realtà anche nel centro storico si trovano molti ristoranti di ottima qualità, ma bisogna lasciare le vie principali, e spostarsi (in pochi minuti a piedi) nella zona dietro il Duomo di Santo Stefano, camminando verso Stubentor e lo Stadtpark.

Qui si possono trovare degli ottimi locali dove assaggiare i migliori piatti della cucina tradizionale austriaca:

Figlmüller (Wollzeile 5, 1010): una istituzione per chi vuole provare la Wiener Schitzler, la cotoletta viennese. Porzioni enormi (è consigliabile dividerla tra due persone) ma anche lunghe code, soprattutto a cena. Se non trovate posto presso la filiale storica nella Wollzeile provate nella nuova filiale a pochi passi nella Bäckerstraße, o per essere sicuri prenotate un tavolo. Cucina aperta tutti i giorni dalle 11:30 alle 22:30.

Lugeck (Lugeck 4, 1010): questo ristorante fa anche parte della “famiglia Figlmüller”, ma con una cucina austriaca più ricercata e adattata ai gusti dei viennesi “di città”. La Schnitzel viene qui servita solamente nella versione tradizionale di vitello (“Kalb”) e quindi il prezzo è anche più alto (€ 19,50), ma ne vale comunque la pena. Una alternativa sicura se non trovate trovate posto nei classici Figlmüller. Aperto tutti i giorni dalle 11:00 alle 23:00.

Inigo (Bäckerstraße 18, 1010): questo ristorante nasce come un progetto sociale della Caritas di Vienna per aiutare persone disagiate nella reintegrazione nel mondo del lavoro, ma è diventato nel corso degli anni uno dei locali più frequentati dai lavoratori del primo distretto. Una cucina variegata, con prodotti freschi e regionali. Da non perdere il menu di mezzogiorno a € 7,50 con zuppa e piatto principale, a scelta con carne o vegetariano. Sabato aperto dalle 16 alle 23, domenica chiuso.

Zu den drei Hacken (Singerstraße 28, 1010): una delle più antiche “Gasthaus” di Vienna, questo ristorante ha un ambiente veramente caratteristico, con le piccole stanze e le decorazioni che ricordano ancora lo stile Biedermeier. La cucina offre ottimi piatti della tradizione austriaca: ricette semplici, con prodotti regionali, che esaltano i prodotti utilizzati. Aperto tutti i giorni dalle 11:00 alle 23:00.

Beim Czaak (Postgasse 15, 1010): cucina locale e tradizione. Così si può riassumere il ristorante Beim Czaak, dal 1926 un punto di riferimento per molti viennesi del 1. distretto. Qui potete trovare i classici piatti austriaci come la cotoletta, lo spezzatino di vitello (Kalbsrahmgulasch) oppure la costata di manzo con cipolla (Zwiebelrostbraten), ma anche interessanti reinterpretazioni moderne. E’ aperto dal lunedì al sabato, dalle 16:00 alle 24:00.

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

4 Commenti
  1. Brunella scrive:

    Sto cercando un po’ di notizie sul web perché verrò a Vienna in settembre, con mio marito, per la prima volta e rimarremo una settimana. Ho molto apprezzato i suoi articoli e la disponibilità a consigliare i connazionali con cognizione di causa. La ringrazio
    Brunella Ravenna

  2. ALBERTO scrive:

    Grazie Paolo, sempre notizie interessanti e soprattutto utili.
    Buon lavoro.
    ALBERTO

  3. […] nell’articolo sui ristoranti vicino al Duomo di Santo Stefano, vi voglio consigliare alcuni locali dove potere mangiare bene nelle vicinanze di […]

  4. […] i turisti che gli abitanti di Vienna si trovano a frequentare abitualmente. Come già fatto per il Duomo di Santo Stefano, Schönbrunn ed il Belvedere, vi voglio quindi consigliare alcuni ristoranti nelle vicinanze dove […]

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa