Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Locali & Ristoranti
Un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (2 voti)
Loading...

Dove mangiare vicino al Belvedere: 5 ristoranti da non perdere

belvedere-mangiare-ristoranti-locali-pranzo-cena-viennaIl castello del Belvedere è una delle attrazioni da non perdere durante una visita a Vienna: l’antica residenza estiva del principe Eugenio di Savoia è ancora oggi uno dei più bei palazzi (e parchi) al mondo.

Le due gallerie d’arte – nel Belvedere Superiore e Inferiore – ospitano inoltre capolavori internazionali, fra gli artisti più noti ci sono Cezanne, Van GoghMonet, Renoir, Manet, oltre ovviamente al famosissimo “Bacio” di Gustav Klimt.

Situato nel 3. distretto, nella zona intorno al castello si trovano una serie di vari ristoranti (raggiungibili a piedi) con un’ottima cucina. Ve ne consiglio 5 in particolare:

Gmoakeller (Am Heumarkt 25, 1030): una amica italiana mi ha fatto conoscere per caso questo imperdibile ristorante di cucina austriaca, ed è diventato da subito uno dei miei preferiti di Vienna. Prodotti di prima qualità, ricette sia classiche che interessanti riadattamenti, non mi sono mai alzato deluso (né affamato!). E’ quasi sempre pieno anche durante la settimana (la domenica è chiuso) quindi consiglio di prenotare, sia a pranzo che a cena. (www.gmoakeller.at).

Salm Bräu (Rennweg 8, 1030) situato appena al di fuori del Belvedere, è uno dei ristoranti più conosciuti a Vienna, in particolare per le porzioni molto generose. Sia l’ambiente che la cucina si prestano molto ai turisti, ma la qualità è comunque buona. Se non vi danno fastidio i gruppi di turisti giapponesi e i loro “selfie-stick” può diventare anche una serata niente male. (www.salmbraeu.com).

Kleine Steiermark (Heeresmuseumstraße 1, 1030): situato nel centro dello Schweizergarten, il parco tra il Belvedere e l’Arsenale, questo ristorante è una perla nascosta per chi vuole conoscere i “veri viennesi”. La cucina  non è nulla di particolare – anche se la qualità non manca – ma sono soprattutto l’ambiente e gli ospiti a rendere questo locale veramente unico. Da non perdere il giardino esterno durante l’estate! (www.kleinsteiermark.wien).

Pizzeria Pozzuoli (Fasangasse 7, 1030): questa piccola pizzeria aperta l’anno scorso è entrata subito nel cuore di tanti italiani residenti a Vienna. Semplice, senza troppe pretese, ma con un impasto e ingredienti perfetti, che non fanno invia a nessuno. Se volete provare la pizza di Napoli (anzi di Pozzuoli!) a Vienna è il posto giusto che fa per voi. (www.pozzuoli.at)

Restaurant Sperl (Karolinengasse 13, 1040): premetto che in questo ristorante dalla classica cucina austriaca non ci sono ancora stato, ma mi è stato consigliato così tante volte che non potevo non inserirlo in questa lista. In un ambiente tradizionale, da più di 100 anni la famiglia Sperl offre piatti di ottima cucina austriaca, dalla classica cotoletta ai Kaiserschmarren. Le recensioni e le fotografie degli ospiti che si trovano sul web sono tutte molto invitanti, da provare! (www.restaurant-sperl.at)

Conoscete altri ristoranti vicino al castello del Belvedere da consigliare? 

Immagine (c) shutterstock / Jana Horti

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

1 Commento
  1. Ilina Constantin Bogdan scrive:

    Paolo ti ringrazio da cuore per tutto tuo impegno di mettere informazioni come si vive in Viena o Austria in generale.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa