Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Informazioni utili
22 commenti

Medici, dottori e farmacisti italiani a Vienna

Andare dal dottore quando non si parla bene una lingua straniera è sicuramente difficile e spesso si ha la paura di non farsi capire e ricevere una cura sbagliata.

Per aiutare chi non conosce bene il tedesco ho quindi raccolto – grazie ai consigli del gruppo “Italiani a Vienna” – una lista di medici, dottori e farmacisti italiani o che parlano italiano a Vienna, tutti provati e consigliati.

Vicino ad ogni nominativo trovate un link con maggiori informazioni rugardo ad orari ed indirizzo.

Medico di famiglia (Hausarzt)

Dr. Gabriela Binder – Maggiori informazioni
Dr. Eva Maria Kulcsar-Mecsery – Maggiori informazioni
Dr. Eva Huber-Cemper – Maggiori informazioni

Farmacia (Apotheke)

Dott. Francesca Fraula
Apotheke am Spittelberg (www.apospittelberg.at)
Lunedì 8:00 – 12:00 e 14:00 – 18:00
Martedì 8:00 – 14:00

Dermatologia (Dermatologie)

Dr. Rolf Gregor Fialla – Maggiori informazioni

Dentista (Zahnarzt)

Dr. Philipp Schmid – www.dents.at
(Solo lui parla italiano!)

Ginecologia (Gynäkologie)

Univ.Prof. Dr. Ambros Valentin Huber (Privato – Wahlarzt) – Maggiori informazioni
Dr. Bibiana Kalmar – Maggiori informazioni

Oculistica (Augenheilkunde)

Dr. Christine Dolezal – Maggiori informazioni

Ostetricia (Hebamme)

Dr. Annemarie Kerschbaumer – Maggiori informazioni

Psicologia – Psicoterapeuta (Psychotherapeut)

Mag. Dr. Barbara Kastlunger – Maggiori informazioni

Mag. Verena Sternbach – Maggiori informazioni

Psichiatria (Psychiatrie)

Dr. Atena Adambegan (Privato – Wahlarzt) – Maggiori informazioni

Dentista (Zahnarzt)

Dr. Philipp Schmid – Maggiori informazioni

Altri dottori e medici

Tramite il sito http://www.praxisplan.at/ è possibile fare una ricerca tra tutti i medici di Vienna specificando tra i filtri anche la conoscenza della lingua italiana.

Purtroppo a volte i risultati non sono molto attendibili – nel senso che la conoscenza dell’italiano si rivela poi essere solo “teorica” – ma come si suol dire, tentar non nuoce.

Se conoscete medici, dottori, farmacisti (o altri professionisti del settore sanitario) che volete consigliare, li aggiungerò volentieri alla lista.

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

22 Commenti
  1. Fabrizio Viale scrive:

    Egregio lavoro! Complimenti!

  2. Simona scrive:

    Ciao
    colgo l´occasione per fare una domanda
    Come si fa ad usufruire dei servizi medici? Io ho la tessera sanitaria e i due moduli che mi ha rilasciato la mia ASL di appartenenza (non mi ricordo i nomi, mi pare A111 e A106 …) ma che ci devo fare? li devo portare a qualche ufficio per iscrivermi a qualche mutua o vado direttamente dal dottore quando mi serve? e devo pagare per poi richiedere il rimborso?
    grazie per le info …

    1. Paolo scrive:

      Ciao Simona, la tessera sanitaria italiana comprende (sul retro) anche la tessera sanitaria europea, con la quale hai la copertura sanitaria in tutta l’Unione Europea.
      Con quella ti puoi recare direttamente da qualunque medico austriaco, eventualmente dovrai pagare un ticket e in caso ci fossero altri costi questi verranno poi rimborsati dalla ASL.
      Mettere questa teoria in pratica è purtroppo un po’ più difficile, perchè i dottori qui sono abituati con la e-card austriaca, però dopo le dovute spiegazioni con il medico non ci dovrebbero essere problemi.
      Purtroppo non posso darti informazioni più specifiche perchè possiedo la e-card austriaca quindi non ho mai dovuto utilizzare quella italiana.

      1. Simona scrive:

        Grazie mille!
        mi sei stato molto utile!
        ho visto che ci sono diversi dottori che parlano italiano (tra cui quelli elencati in questo post): eventualmente porto tutta la documentazione, ma se hanno altri pazienti italiani magari sono “preparati”
        in realtà sono solo preoccupata in caso di assenza dal lavoro: sono dipendente di una azienda italiana anche se sono in distacco qui e se sto male anche un solo giorno devo spedire il certificato medico …

  3. Stefano, il Bolognese scrive:

    Scusate che sia in tedesco ma….forse la capirete,,,un dottore veterinario da non conoscere, ne per Voi ne per il vostro animale.

    Stefano, Ho eliminato tutta la parte in tedesco del commento trattandosi di una comunicazione privata di un caso particolare che preferisco non pubblicare sul blog.
    Il riassunto per i lettori è : si hanno avuto varie brutte esperienze con il Dott. veterinario Rippel, è sconsigliato.
    Paolo.

  4. cecilia rossi scrive:

    molti termini medici derivano dal latino, quindi non credo quello dellalingua sia un problema: ho ricevuto in Italia da un medico italiano una diagnosi e qui a Vienna l´hanno perfettamente capita dato che molti termini medici derivano dal latino, appunto; a proposito di questi prooblemi, comunque, ho qualcosa di importante da dire: nel caso ( e non lo auguro a nessuno, ovviamente), abbiate bisogno di un ospedale ortopedico NON andate allo SPEISING ORTOPÄDISCHE SPITAL: a causa di un investimento (la macchina e´andata a 70 e non a 50 all´ora) ci sono stata ed e´ stato il piu´grosso incubo della mia vita: infermiere senza voglia di lavorqre, medici asini primario falso e/ o scemo il quale dice che il perone non e´ importante ragion per cui non importa se dopo l´operazione e´diviso in 2 ed ogni parte e´attaccata alla tibia… Non posso dirne di piu´ se non voglio morire di infarto, ma: evitate quel cesso di ospedale potendo e, quando mi saro´rimessa in sesto entrro´nei dettagli. Dimenticavo: ho un cugino internista e reumatologo che ha studiato anche in America e una cugina infermiera che ha anche studiato in America e io ho studiato, per poco e per sbaglio, ma abbastanza per conoscere regole basilari come quewlla che gli antibiotici vanno presi ad intervalli regolari, biologia (mi sono poi laureata al D,A,M,S.) sono quindi in grado di capire quanto asini sono. Spero vadano in fallimento!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Laura scrive:

    Da parte mia posso segnalare il nominativo della dott.ssa in psicoterapia Verena Sternbach.

  6. valentina scrive:

    Salve a tutti..vivo a vienna da un mesetto..vorrei delle info riguardo un ginecologo che parla italiano con copertura della e-card..grazie

  7. Maurizia Falone Percivale scrive:

    Sono una psicoterapeuta italiana (Torino e Roma) e sto per trasferirmi a Vienna. Gradirei venir inserita nel vostro prezioso elenco. Per rapide informazioni su di me potreste consultare Linkedin.com
    Grazie, Maurizia Falone Percivale

  8. Chiara scrive:

    Salve !
    Ho bisogno del vostro aiuto, ho bisogno di un ortopedico, dentista, e oculista che sappia parlare l’Italiano, e possibilmente d apoterci andare con la eacard.
    Grazie dell’aiuto
    e-mail:
    Chiarasoranno@yahoo.it

    Distinti saluti

    Chiara

  9. Bea scrive:

    Ciao Chiara!

    Se vai sul sito http://www.docfinder.at puoi cercare i dottori per specializzazione e distretto. Magari ti orienti al nome e trovi qualcuno che é italiano o che parla italiano. Sul sito vedi anche se sono privati o quali Krankenkasse accettano.

    Il mio ortopedico, ad esempio, Dr. Kasparek nel 12. distretto ha una segretaria che parla benissimo l’italiano!

    Buona fortuna!!

  10. marco scrive:

    Dentista:
    Med. univ. et med. dent. OMR Dr. Rainer Kazda
    Zieglergasse 5, A-1070 Wien
    parla italiano ed è molto bravo.

  11. Monica scrive:

    Ciao sono Monica e vivo qui con mio marito e due bambini da un mese ,ho ricevuto le e-card austriache ma non so come trovare i dottori convenzionati e che conoscano un po’ di italiano ,io sono nel 7 distretto.se qualcuno potrebbe consigliarmi ne sarei felice! Grazie.

    1. Paolo scrive:

      Ciao Monica, innanizutto benvenuta a Vienna!
      Per trovare i dottori convenzionati devi prima di tutto capire presso quale assicurazione sanitaria siete iscritti. Nella maggior parte dei casi è la Wiener Gebietskrankenkassa (WGKK), ma controlla comunque. Quando sai questo puoi cercare i dottori convenzionati, puoi utilizzare per esempio questo sito web http://www.docfinder.at/ . Per quanto riguarda dottori che parlano italiano ti consiglio quelli all’interno di questo articolo, che viene aggiornato quando vengo a conoscenza di nuovi.

  12. MONICA scrive:

    Salve, vorremmo venire a vienna per il capodanno 2014 con la nostra bambina, che per allora avrà 19 mesi. abbiamo visto l’elenco dei medici, ma è sicuro che parlano in italiano? se dovesse succedere qualcosa a nostra figlia c’è un pediatra o un centro specializzato per i bambini che parlino in italiano? vi ringrazio…buon lavoro

    1. Paolo scrive:

      Ciao Monica, i medici riportati nella lista parlano tutti (almeno un po’) italiano. Comunque è da tenere in considerazione che molti a Capodanno saranno probabilmente in ferie. Se per un malaugurato caso ci fosse qualche problema con il vostro bambino, vi posso consigliare di portarlo al “St. Anna Kinderspital”, un ospedale a Vienna specializzato nella cura dei bambini. Sicuramente ci saranno medici che parlano almeno inglese.

  13. Vanessa scrive:

    Salve, sono a Vienna per lavoro e rimarrò un mese. Sapete se c’è un dentista a cui posso rivolgermi con urgenza? O consigliate l’ospedale? Mi si è rotto un dente stanotte ed ho un dolore allucinante

    1. Paolo scrive:

      Ciao Vanessa, forse hai già risolto, casomai se avessi bisogno un’altra volta (spero di no!), trovi i dentisti di turno per il fine settimana a questo link http://wr.zahnaerztekammer.at/page.php?katid=196

  14. Cristina scrive:

    Ciao a tutti, anche io posso consigliare come dentista Dr. Rainer Kazda (Zieglergasse 5, A-1070 Wien). Ho tolto il dente del giudizio da lui e mi sono trovata molto bene.
    Qualcuno sa dirmi quanto puó costare una visita ginecologica di controllo dalla dott.ssa Kalmar? io ho la WGKK ma lei é privata quindi non ho idea se i costi siano come in italia (sui 100-120€) o di piú.
    grazie,
    c.

  15. Mary scrive:

    Ciao sono mary ho bisogno di un aiuto anzi di una informazione sapete un ginecologo che sappia parlare un po di italiano a geillerchirchen grazie in anticipo

  16. Gina scrive:

    Salve non riesco a trovare un Urologo e urgente che sia parlare sopratutto l italiano e accettino l ecard siamo nuovi qui e stiamo cercando con disperazione un aiuto ringrazio in anticipo chi risponderà buona giornata

    1. Paolo scrive:

      Ti consiglio di fare una ricerca su http://praxisplan.at/ inserendo come Fachgebiet “Urologie” e “Italienisch” come lingua, troverai sicuramente alcuni risultati. Se è una emergenza puoi sempre recarti all’ospedale AKH, qui trovi l’indirizzo http://www.akhwien.at/

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa