Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Eventi
Un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

1. Maggio, che festa è in Austria?

quarto-stato-festa-primo-maggio-austria-viennaCome in tutto il mondo, anche in Austria il 1. maggio è un giorno di Festa. Quello che però in molti – anche tra gli austriaci – non sanno, è che in Austria il 1. Maggio ufficialmente non è la Festa del Lavoro, bensì la “Festa dello Stato” (Staatsfeiertag).

In base alla legge austriaca infatti, in questo giorno dovrebbe venire festeggiata l’Austria come Stato, e in particolare la promulgazione della Costituzione,  mentre il 26. ottobre viene festeggiata l’Austria come Nazione (Nationalfeiertag), e viene ricordata la decisione di neutralità dello stato austriaco.

Questa scelta ha origini storiche: fin dal 1890 anche in Austria infatti il partito socialista – come molti altri in Europa – organizzava ogni anno una grande manifestazione il 1. maggio, tradizionalmente al Prater.

Nel 1933, con l’ascesa al potere del cancelliere Engelbert Dollfuß e l’inizio dell’austrofascismo, le manifestazioni dei lavoratori del 1. maggio vennero vietate, e al suo posto venne imposto di festeggiare quel giorno l’introduzione della nuova Costituzione del regime austrofascista. Sotto il nazionalsocialismo il 1. maggio divenne poi il “giorno del lavoro tedesco” (Tag der deutschen Arbeit).

Dopo la fine della seconda guerra mondiale il 1. maggio venne nuovamente riconosciuto come un giorno festivo, ma non per festeggiare lo Stato o la Nazionale, ma semplicemente perché in Austria non erano previsti altri giorni festivi al di fuori di quelli religiosi.

Anche quando dal 1955 venne istituito  il 26 ottobre – prima come “Tag der Fahne” e dal 1965 “Nationalfeiertag” – come giorno di festa nazionale, il 1. maggio è rimasto un giorno festivo, e – sebbene non nella definizione – viene festeggiato come festa dei lavoratori.

Ogni anno a Vienna c’è una grande marcia delle sezione del partito socialista austriaco (SPÖ), che dalle varie sedi dei distretti di Vienna vanno a piedi fino ad una sfilata finale davanti al municipio. Qui le massime cariche del partito tengono un discorso programmatico e per concludere viene intonata l’internazionale. E’ una manifestazione molto nostalgica dal mio punto di vista, ma merita di essere vista almeno una volta.

Nel pomeriggio viene sempre organizzata una grande festa al Prater, con musica, eventi e per concludere un grande spettacolo di fuochi d’artificio.

Immagine (c) Wikipedia Commons

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

1 Commento

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa