Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Divertimento
Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti)
Loading...

La stagione dei balli a Vienna: “Alles Walzer!”

Se siete tra quelli che seguono gli eventi mondani di Vienna durante l’anno, saprete sicuramente che tra gennaio e febbraio ha il culmine la “stagione dei balli”. Per quelli che non li conoscessero ancora, i balli che si tengono a Vienna sono vere e proprie serate di gala, con centinaia (se non migliaia) di partecipanti in palazzi magnifici, abiti eleganti, orchestre, cibo, drink e vini, il tutto fino all’alba.

La cosiddetta Wiener Ballsaison inizia in realtà già a novembre, per la precisione l’11 alle ore 11.11, ovvero con l’inizio del Faschingszeit, il periodo di carnevale, e dura fino al martedì grasso, ma il momento più interessante è sempre nei primi due mesi dell’anno.

In questo periodo sono infatti più di 400 gli eventi in cui è possibile esibirsi a suon di valzer, polka o quadriglia, e ce n’è per tutti gusti: si va dal ballo della Wiener Philarmoniker a quello dei cacciatori (Jägerball), medici (Ärzteball) o giuristi (Juristenball), passando per il sempre discusso e contestato ballo degli accademici (Akademikerball), fino a quelli più estravaganti come il Regenbogenball o il BonbonBall.

Il più famoso rimane sempre il Ballo dell’Opera (Opernball), luogo di incontro della società “alta” di Vienna, tra politici obbligati ad essere presenti e personaggi più o meno eccentrici.  Il momento più tradizionale della serata è la cerimonia di apertura, visto in Austria anche come il momento dell’ingresso in società dei rampolli delle famiglie più in vista di Vienna, trasmesso anche in televisione dai canali pubblici ORF. Conclusa la cerimonia, al comando “Alles Walzer” la pista da ballo viene aperta per tutti i presenti e viene suonato “Sul bel Danubio blu” di Johann Strauß.

Il partecipare ai balli è una tradizione della vita di tutti gli austriaci. Già negli ultimi anni di scuola superiore infatti tutti gli studenti sono soliti frequentare uno (o più) corsi di ballo per essere così pronti al ballo finale della scuola, che si svolge ogni anno per salutare le classi uscenti.

Se anche voi siete incuriositi e volete partecipare ad uno dei tanti balli di Vienna è naturalmente possibile: la partecipazione è aperta a tutti, indipendentemente da quale associazione o gruppo li organizza. Il costo parte dai 30 Euro di quelli più piccoli fino ai 250 Euro – e oltre – per entrare al Ballo dell’Opera.

Naturalmente per partecipare ad un ballo non può mancare l’abito adatto! In base al codice di abbigliamento richiesto per gli uomini può essere un frac oppure uno smoking mentre per le donne quasi sempre un abito lungo. Se non volete fare un investimento eccessivo potete sempre affittare un abito in uno dei tanti negozi di Vienna, per esempio Rottenberg o Flossmann.

Sicuramente molti di voi si staranno chiedendo se tra le tante serate  organizzati a Vienna ce n’è anche uno “italiano“. Purtroppo la risposta è negativa. Dalle mie ricerche risulta che ne furono organizzati alcuni intorno alla fine degli anni ’90 e l’inizio del 2000, ma senza poi proseguire con questa tradizione (se qualche associazione leggesse questo articolo e lo vuole organizzare, io parteciperò di sicuro!).

email

Scritto da Paolo Manganiello

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa