Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Curiosita'
Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

Wiener Schuhmuseum: il museo delle scarpe di Vienna

Ho già scritto varie volte dei tantissimi musei strani ed interessanti che si possono trovare a Vienna.

Molti di questi nono sono più grandi di una stanza, e rappresentano l’espressione di un interesse personale del curatore, ma valgono comunque la pena essere visitati almeno una volta.

Rientra sicuramente in questa categora il Wiener Schuhmuseum, letteralmente “museo delle scarpe”, un museo unico nel suo genere con l’obiettivo di raccogliere e presentare la storia e l’evoluzione delle calzature nel corso del tempo.

Il museo dispone di una ampia collezione di modelli di varie epoche, tra cui gli stivali dell’imperatore Francesco Giuseppe e il classico “modello viennese” di inizio ‘900, scarpe da uomo con un particolare disegno a forellini.

Per gli amanti dello sport sono inoltre in mostra le scarpe usate negli anni ’30 della leggenda del calcio austriaco Matthias Sindelar quando giocava per l’Austria Wien e nel “Wunderteam” della nazionale.

Particolare enfasi è stata posta inoltre nella raccolta di scarpe da donna e nell’analisi dell’evoluzione della moda nel corso dei decenni. Da non perdere per gli amanti di Sisi le scarpe esposte attribuite all’imperatrice (anche se molti storici ne contestano la veridicità).

Oltre ad illustrare l’evoluzione delle calzature, all’interno del museo è inoltre possibile visitare una vera e propria bottega del calzolaio, che vi permetterà di conoscere la vita quotidiana del calzolaio di un tempo ed imparare l’evoluzione dei mezzi e dei materiali per la creazione delle scarpe.

Il Wiener Schuhmuseum si trova nella Florianigasse 66 (1080), ed è aperto ogni secondo Martedì del mese dalle 16 alle 19 (oppure su richiesta), l’ingresso con visita guidata costa € 3,- .

Un museo sicuramente particolare, che vi farà sicuramente venir voglia di acquistare un paio di scarpe nuove ;-)

Conoscete altri musei curiosi di Vienna da visitare? Segnalateli nei commenti, ci farò volentieri una visita!

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa