Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Curiosita'
Un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti)
Loading...

Öko-Box: i contenitori per la raccolta differenziata del tetrapak in Austria

Sicuramente li avete già notati vicino all’ingresso del vostro palazzo o alla bussola delle lettere: piccole scatole di cartone con la scritta Öko-Box. La prima volta che le vidi pensai ad un qualche tipo pubblicità, invece di tratta di uno strumento molto utile per il riciclo dei rifiuti. Queste scatole vengono infatti utilizzate per la raccolta differenziata dei contenitori in tetrapak (o poliaccoppato nel termine scientifico), per esempio quelli del latte o succhi di frutta.

L’uso della Öko-Box venne introdotta in Austria nel 1991, proprio da una azienda produttrice di contenitori in tetrapak per agevolare il riciclo di questo tipo di materiali. Nel corso degli anni è diventato un fenomeno nazionale, e in base ai numeri disponibili ogni anno vengono riciclati in questo modo oltre 7.000 tonnellate di materiale.

Il tetrapak è composto da uno strato di carta rivestito esternamente da materiale plastico ed internamente da alluminio. Può venire riciclato in maniera molto efficiente, ma affinché questo avvenga i materiali devono essere separati e trattati in maniera speciale. La carta viene riciclata, mentre le parti in alluminio vengono destinata ad impianti di rigenerazione della plastica.

L’uso della Öko-Box é molto semplice (e completamente gratuita per i consumatori): prendetene una vuota all’ingresso del vostro palazzo (o in alternativa anche presso le filiali dei supermercati Hofer) e quando finite di utilizzare un contenitore in tetrapak schiacciatelo per ridurre lo spazio e inseritelo nella Öko-Box. Due volte al mese – le date esatte sono riportate sui cartoni – basta lasciarli davanti alla porta di casa e degli addetti la raccoglieranno, lasciando altrettanti nuovi cartoni vuoti a disposizione.

Fino al 2014 il sistema di raccolta differenziata tramite le Öko-Box era presente in tutta l’Austria, ma dopo l’accorpamento dell’azienda all’ARA (Altstoff Recycling Austria), venne deciso di abolire questo sistema in tutte le regioni a parte Vienna, raccogliendo i tetrapak nei “bidoni gialli” (Gelbe Tonne), quelli destinati a tutti i materiali che non siano vetro o plastica. In base alle mie ricerche a Vienna il sistema di raccolta tramite Öko-Box dovrebbe continuare ad essere utilizzato anche in futuro.

Cosa ne pensate della Öko-Box? Utilizzate anche voi questo sistema per la raccolta differenziata del tetrapak? 

Scritto da Paolo Manganiello

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

1 Commento
  1. Licia ha detto:

    Ho utilizzato gli Öko-box per diversi anni, ma ultimamente mi sto orientando alle bottiglie in vetro (Denns e Lunzers), perché non sono più convinta che il tetrapk sia l’involucro ideale. Certamente l’idea di raccolta mi piace e la trovo molto civile, anche se il tema della gestione spazzatura é molto ampio …. Saluti, Licia

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.