Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Curiosita'
6 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

Come mai in Austria (quasi) nessuno possiede una carta di identità?

In Italia il possesso della carta di identità è una cosa normale, direi quasi ovvia, mentre se provate a chiedere a qualche amico o conoscente austriaco di mostrarvi la sua quasi sicuramente vi guarderà con occhi stupiti.

In Austria infatti pochissime persone posseggono una carta di identità (e alcuni nemmeno sanno cosa sia o a cosa serva).

Questo è dovuto principalemente al fatto che in Austria – al contrario dell’Italia e altri Paesi come per esempio la Germania – non sussiste l’obbligo di riconoscimento (Ausweispflicht).

In Italia in base alle leggi di pubblica sicurezza ogni cittadino è obbligato ad esibire un documento che lo identifichi univocamente, e si è quindi affermato l’uso di avere una carta di identità sempre con se.

Un’altro motivo per cui l’uso della carta di identità non si è mai affermato in Austria e dato dal fatto che sulle carte di identità austriache non è mai stato presente l’indirizzo di residenza, mentre fino al 2006 questo veniva riportato sia sul passaporto che sulla patente. Nei casi in cui fosse stato necessario presentare il proprio luogo di residenza sarebbe quindi stato necessario avere con se oltre al documento di riconoscimento anche il proprio Meldezettel.

Per questi motivi in Austria al momento in base alle statistiche solamente un decimo della popolazione possiede una carta di identità ed è quindi normale per gli ausrtiaci muoversi anche all’interno dell’Unione Europea portando con se il passaporto.

E’ interessante sapere che l’obbligo di riconoscimento e quindi la carta di identità non è obbligatoria anche in molti altri Stati, come per esempio la Svizzera, gli Stati Uniti o la Gran Bretagna, in base all’idea che questo implichi un controllo eccessivo da parte dello stato nella sfera privata dei cittadini.

Conoscete qualche austriaco che possiede una carta d’identità?

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

6 Commenti
  1. Mar scrive:

    piu che altro perche costa 70 € e gli austriaci preferiscono usare il passaporto : )

  2. Dario Flavio Fiori scrive:

    Salve, risiedo da poco tempo a Vienna. Nel caso fossi interessato a richiedere il documento di identita`qui in Austria credo di non poterlo fare. Se ho capito bene e`necessario avere la cittadinanza vero?
    un caro saluto dff

    1. Paolo scrive:

      Ciao Dario, se hai bisogno di rinnovare la tua carta di identità lo puoi fare presso il consolato italiano, trovi maggiori informazioni qui http://www.ambvienna.esteri.it/Ambasciata_Vienna/Menu/Informazioni_e_servizi/Servizi_consolari/Carta_Iden/

    2. Friedolin scrive:

      Consulato ITALIANO a VIENNA
      Ungargasse 43 1030 Wien
      Tel: ( +43 / 1 ) 735671

  3. Friedolin scrive:

    Mi sa che scrivete dele Bugie ! Ho sempre avuto una Carta di Indentita e anche Passaporto ! OK il kosto per entrabi e 70.00 Euro cadauno ma ha anche validita 10 ANNI senza mei Rinnovare non come in Italia Carta d’ Identita 5 Anni da POCO 10 !!! e il passaporto 10 Anni ! Spesa Passaporto inniziale 80.00 Euro e quando lo usi devi mettere il Bollo da 45.oo EURO ogni Anno per 10 Anni altre 540.00 EURO ! Che AFFARE !!! Anche in Austria pagi con Carta di Credito,vai in Banca o ti ferma la Polizia ti chedono un DOCUMENTO e non vano in giro con Passaporto !

  4. Alessandro scrive:

    Avete scritto una baggianata colossale. Non è vero in Italia non è obbligatorio avere un documento con se, Anzi in base all’art. 651 Del codice penale l’unico obbligo è quello di dare le proprie generalità corrette al pubblico ufficiale Che ce lo richiede. Quindi non diamo sempre responsabilità negative al nostro paese poi se vogliamo dirla tutta anche in Austria ci sono molte cose Che non vanno poi cosi tanto bene e io un po l’Austria l’ho conosciuta, come si dice dale nostre parti “non è tutto oro cio Che luccicca”.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa