Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Comites
2 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 voti)
Loading...

5 membri del Comites Austria si dimettono (e quindi verrà sciolto)

Con un messaggio pubblicato sulla pagina Facebook del Comites Austria, la presidente Cecilia Vera Lagomarsino ha comunicato che durante la seduta di ieri (9 maggio 2017) ha presentato le sue dimissioni sia dalla carica che ricopre che dal Comites. Nella stessa riunione altri 4 membri del Comites hanno poi presentato le proprie dimissioni.

Sebbene manchi ancora la comunicazione ufficiale, con la riduzione del numero dei membri a meno della metà, in base alla legge il Comites Austria dovrà essere sciolto dall’autorità consolare e dovranno essere indette nuove elezioni.

Nella sua lettera di dimissioni inviata al Capo della Cancelleria Consolare Veronica Piccioni (qui la versione integrale), la presidente Lagomarsino indica vari problemi che hanno portato a questa scelta:

Le risorse limitate del Com.It.Es sia in termini di congruità del finanziamento (assenza della sede ad esempio), sia di mancanza di tempo e accordo tra i vari membri del Comitato non permettono, a mio avviso, un funzionamento auspicabile del Com.It.Es Austia.

Oltre ad una poca partecipazione alle attività organizzate:

(…) la partecipazione alle attività del Com.It.Es da parte dei connazionali risulta davvero bassissima (solo 4 presenti)

Il Comites Austria era stato eletto dopo molti anni di assenza nel 2015 (non senza poche difficoltà), è un comitato eletto che rappresenta i cittadini residenti in Austria presso le istituzioni italiane e ha il compito di collaborare sia con il consolato che con le autorità locali per promuovere iniziative di supporto e integrazione. (qui potete leggere gli altri articoli pubblicati a riguardo).

Scritto da Paolo Manganiello

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

2 Commenti
  1. Paolo ha detto:

    Molto male, adesso noi residenti siamo rimasti nouvamente senza rappresentanza. C’è possibilità di un nuovo approccio?

    1. In base alla legge nei prossimi 6 mesi verranno indette nuove elezioni per cercare di formare un nuovo Comites. Tutto dipende quindi se si presenteranno nuove liste e con quali proposti.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.