Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Austria
17 commenti
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti)
Loading...

Raggiungere Vienna in macchina: informazioni e consigli

Un modo alternativo ed affascinante per arrivare a Vienna è quello di partire in auto o, perchè no, con una moto. E’ di sicuro il modo ideale per chi non ha fretta ed ama sostare lungo il percorso scoprendo nuovi posti.

Per non avere problemi durante il viaggio ho raccolto per voi alcuni consigli che sono sicuro vi torneranno utili.

Innanzitutto i documenti necessari: per guidare in Austria servono naturalmene una patente di guida valida e il libretto di circolazione del veicolo.

Per viaggiare sulle autostrade è inoltre necessario acquistare la cosiddetta “Vignette“, un bollino da applicare sul parabrezza. Per le automobili (fino a 3,5t) il costo è di Euro 8,50 con validità di 10 giorni, per le motociclette di Euro 4,90.

Se viaggiate spesso in Austria vi può inoltre convenire acquistare le versioni con validità bimestrale (24,80 per automobili, 12,40 per motocicli) oppure annuale (82,70 per automobili, 32,90 per motocicli).

E’ possibile acquistare la vignetta presso le principali sedi ACI, le stazioni di servizio italiane prima del confine (e in tutte quelle austriache), presso gli uffici postali austriaci e le tabaccherie.

Vi sconsiglio di “dimenticarvene” o trovare altre scuse, i controlli vengono effettuati spesso (anche tramite telecamere) e le multe sono salate.

Il prezzo del carburante in Austria è (per il momento almeno) molto più basso che in Italia (sotto 1,4 Euro al litro), conviene quindi fare il pieno dopo il confine. Se potete aspettate di essere a Vienna o in un centro abitato, solitamente il costo è un po’ più basso rispetto alle autostrade.

I limiti di velocità in generale sono di 130 km/h sulle autostrade, 100 km/h sulle strade nazionli e 50 km/h nei centri abitati (salvo diverse indicazioni). I controlli sono rigorosi, e anche gli austriaci sono molto rispettosi dei limiti (soprattutto a causa delle multe), quindi occhio a non premere troppo sull’acceleratore.

Se venite a Vienna in periodo invernale, ricordatevi che dal 1. Novembre al 15. Aprile vige l’obbligo di gomme invernali. In caso di infrazione è prevista una multa da 35 a 5000 Euro! Controllate quindi prima di partire che sia tutto in regola, magari leggendo anche le informazioni disponibili sulla guida presente sul sito di Tirendo.

Arrivati a Vienna vi consiglio in ogni caso di lasciare la macchina in uno dei parcheggi Park&Ride situati in periferia. Il costo è veramente irrisorio (3,- Euro al giorno) e in città ci si può mouvere comodamente a piedi o in metropoiltana.

Avete altri consigli per chi vuole raggiungere Vienna in macchina?

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

17 Commenti
  1. Paolo Molinaroli scrive:

    Personalmente non concepisco altro modo di raggiungere Vienna se non in auto. Forse perché da Verona, dove abito, sono circa sei ore di viaggio soltanto. Essere indipendenti da orari così da poter partire quando si vuole, fermandosi dove si vuole, è un piacere impareggiabile. Negli anni l’unico inconveniente che è aumentato sono i parcheggi, che nelle zone centrali sono ormai tutti a pagamento con prezzi non proprio economici. Una soluzione può essere quella di parcheggiare nei pressi delle fermate periferiche della metropolitana, soprattutto quelle della linea rossa oltre il Danubio. Se può interessare tra pochi anni sarà completata la nuova autostrada che da Klagenfurt collegherà Vienna senza passare da Graz ma seguendo sostanzialmente il percorso della ferrovia, cioè passando da Bruck an den Mur, Saranno circa 40 km in meno per raggiungere la capitale: non tanti ma comunque un modo di rendere ulteriormente più vicina e comoda la nostra splendida Vienna.
    Ciao a tutti.

  2. […] una piccola selezione di 5 mete da non perdere e facilmente raggiungibili sia in auto che con i mezzi […]

  3. […] Raggiungere Vienna in macchina: informazioni e consigli […]

  4. Federica scrive:

    Sapete dirmi gli scaglioni di sanzioni per superamento di velocità e se -superato un certo limite- oltre alla sanzione amministrativa può esserci qualche altro provvedimento?
    Grazie e complimenti per il blog!

  5. wanda scrive:

    Non bastano le catene a bordo? Ci vogliono proprio le gomme invernali?

  6. Alberto scrive:

    Ciao, innanzitutto complimenti per il blog; molto bello e utile.
    Domenica 20 marzo 2016 ero a Vienna nei pressi di Rathaus e ho preso una multa per divieto di sosta. Il pomeriggio stesso sono tornato in Italia.
    Ora come fare per pagare questa multa di €36?

    1. Paolo scrive:

      Ciao Alberto, se ricordo bene sulla multa dovrebbero esserci le coordinate per pagare tramite bonifico bancario. Fai solo attenzione ad inserire il numero identificativo della multa (dovrebbe essere Identifikationsnummer o Verwendungszweck).

  7. Riccardo scrive:

    Salve, ho in mente di fare tappa a Vienna per qualche ora, durante il viaggio che da Verona ci porterà in Lettonia.
    E’ letteralmente una toccata e fuga.
    Avete un percorso turistico da suggerirmi? O il consiglio è sempre di parcheggiare in periferia e prendere la metro?
    Grazie, complimenti per il blog.

  8. Anna scrive:

    Sto progettando un viaggio a Vienna per febbraio e contavo di partire da Verona in macchina
    Qualcuno che ha fatto questa strada in inverno sa dirmi se c’è alto rischio neve e se in caso in Austria siano in grado di gestire tale eventualità senza farmi rallentare troppo il viaggio

    1. Paolo scrive:

      Nei mesi di gennaio e febbraio il rischio neve c’è sempre, in ogni caso il punto peggiore sarebbe eventualmente il passo del Brennero, per il resto le autostrade (e anche le strade normali) sono gestite molto bene soprattutto in questi casi (i mezzi escono subito quando inizia a nevicare per pulire). I rallentamenti ci possono quindi essere se ci sarà proprio quel giorno una forte nevicata, altrimenti le strade saranno sicuramente pulite.

  9. Elena scrive:

    Ciao,
    quali sono le tappe che vale la pena fare tra Verona a Vienna? Dove ci si può fermare a dormire per spezzare il viaggio, escludendo Graz?
    Grazie

    1. Paolo scrive:

      Dipende innanzitutto se farai il tragitto passando dal Brennero o dal Tarvisio. Nel primo caso ti puoi fermare per esempio a Salisburgo o in uno dei paesi vicini, se invece viaggi nell’altra direzione ti consigio una tappa a Villach o Klagenfurt. Buon viaggio!

  10. Katia scrive:

    Buongiorno volevamo per il ponte della 8 dicembre (totale 5 giorni aggiungendo il lunedi) andare a Vienna in auto .. noi partiremo dalla Liguria volevamo consigli
    …quale secondo voi,e’tragitto più comodo e facile da fare??..per fare tappa di una notte cosa ci consigliereste??

    1. Paolo scrive:

      Secondo me vi conviene fare il passo del tarvisio e di fare un sosta in zona villach o klagenfurt, si trovano sicuramente ottimi bed&breakfat a buoni prezzi.

      1. Katia scrive:

        Ok grazie molte dovremmo arrivare all hotel Novum Hotel cristall Wien..che tu sappia è piuttosto facile arrivare in quella zona con l auto?

        1. Paolo scrive:

          Da quello che vedo è vicino al Prater, si raggiunge facilmente, in ogni caso usata un navigatore e non ci saranno problemi. Buona vacanza!

  11. […] che vi venga a trovare qualcuno con la macchina o che comunque qualche volta la usiate per muovervi – magari utilizzando il car-sharing […]

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa