Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Arte
Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

Via da Vienna! 4 idee per un fine settimana in Italia durante la primavera

Quando le giornate iniziano ad allungarsi dopo il lungo inverno austriaco, la voglia di uscire e partire per una vacanza anche solo di qualche giorno è tanta. E per noi italiani che vivono all’estero quale meta migliore se non proprio la nostra Italia?

I giorni festivi austriaci permettono ogni anno in particolare nel periodo tra Pasqua e fine Giugno varie possibilità da utilizzare per una vacanza breve grazie ai “ponti” di Christi Himmelfahrt (Ascensione di Gesù), Pfingstmontag (Pentecoste) e Fronleichnahm (Corpus Domini).

Una meta quest’anno da non mancare assolutamente è Milano, dove dal 1 maggio al 31 ottobre si terrà l’Expo 2015. Più di 140 Paesi metteranno in scena ogni giorno un grande viaggio tra i sapori e il confronto su cibo e alimentazione, con oltre 7000 eventi che animeranno la città all’insegna del motto dell’esposizione universale “Nutrire il pianeta, energia per la vita“. Se vi volete organizzare vi consiglio di affrettarvi a prenotare sia il volo che l’albergo, i prezzi stanno salendo velocemente a causa delle numerose richieste.

Per una fine settimana all’insegna dell’arte una meta classica ma da sempre imperdibile è Firenze. Piccola ma ricca di cose da fare, la capitale della toscana è un meraviglioso “museo a cielo aperto”, che si può ammirare anche solo passeggiando per le vie del centro storico, tra il Duomo, Piazza della Signoria e il Ponte Vecchio. Imperdibile è però anche una visita alla Galleria degli Uffizi, con la migliore collezione al mondo di opere del Rinascimento (vi consiglio le offerte per entrare agli Uffizi di Musement per risparmiare sul costo del biglietto ed avere un accesso prioritario).

Oppure una escursione a Venezia? Sembra scontata ma chi può dire di conoscere veramente bene la città della laguna? Venezia offre infatti molto di più da scoprire di Piazza San Marco o il Ponte di Rialto: piccoli ponti che attraversano suggestivi canali, strette callette che portano a sconosciuti campielli sui quali si affacciano antiche chiese o eleganti dimore testimoni dei passati fasti della Serenissima. Tanti scorci nascosti di ineguagliabile bellezza che si rivelano solo a chi riesce a vincere la paura di perdersi nell’indecifrabile labirinto di calli che caratterizza Venezia e si avventura fuori dalla massa. Da non perdere inoltre fino al 5 luglio 2015 la grande retrospettiva dedicata a Henri Rousseau presso il Palazzo Ducale.

Per chi non ci è mai stato una meta veramente interessante non lontana da Vienna è Trieste , che grazie ai nuovi collegamenti diretti tramite i pullman Eurolines è facilmente raggiungibile. Città storica e di mare, Trieste è una punta culturale tra la cultura germanica, slava e mediterranea, da scoprire per tutti coloro che vogliono conoscere fino in fondo la tradizione storica dell’Austria e ritrovare gli influssi storici e culturali della tradizione asburgica.

Probabilmente qualcuno storcerà il naso non leggendo Roma tra le città consigliate. Effettivamente da Vienna la Capitale è facilmente raggiungibile e ad un costo veramente contenuto con le offerte di EasyJet e AirBerlin, ma personalmente aspetterei l’anno prossimo per ritornarci in occasione del Giubileo straordinario voluto da Papa Francesco (e in fin dei conti per quest’anno credo ci sia già abbastanza da visitare, buon viaggio!).

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa