Menu leonardo d'alessandro - consulenza commerciale
Arte
Lascia un commento
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Vota!)
Loading...

Alberto Giacometti: una retrospettiva da non perdere al Museo Leopold di Vienna

Le opere di Alberto Giacometti – scultore, pittore e disegnatore – non hanno bisogno di presentazioni. Anche chi non conosce praticamente nulla della storia dell’arte saprebbe riconoscere una delle sue famosissime sculture.

Ma l’opera di Giacometti è molto più estesa e interessante, in un susseguirsi di fasi artistiche che – seppur nella loro unicità – si snodano insieme alle correnti artistiche di inizio ‘900.

Proprio per far conoscere al grande pubblico l’opera di completa di Giacometti, il Leopold Museum ha dedicato una grande retrospettiva dedicata a questo artista in collaborazione con il Kunsthaus e la fondazione Alberto Giacometti-Stiftung di Zurigo.

Ieri – grazie all’organizzazione dell’associazione La Pomarancia – ho avuto la possibilità di visitare la mostra. Ci ha accompagnato Chiara Galbusera, curatrice della mostra, che ci ha guidato all’interno della mostra oltre che in maniera veramente competente anche in italiano.

La mostra è stata pensata per rappresentare l’evoluzione di Giacometti, iniziando con le sue opere giovanili e le influenze del padre, passando per le sculture cubiste e surrealiste, fino ad arrivare al periodo tardo con le famose sculture e i disegni di Paris sans fin.

Grande spazio anche per i molti lavori realizzati nello stesso periodo da colleghi e amici dello scultore, tra cui René Magritte, Max Ernst e Joan Miró, grazie ai quali è possibile contestualizzare le influenze dell’artista e osservare le somiglianze e divergenze rispetto ai suoi contemporanei.

La mostra proseguirà fino al 26. Gennaio 2015, una visita secondo me la merita in ogni caso.

Se ci andate non dimenticate di visitare anche le altre sale, dove troverete molte delle più importanti opere degli artisti austriaci Egon Schiele, Gustav Klimt e Oskar Kokotschka, oltre a pezzi unici della Wiener Werkstätte da Josef Hofmann fino a Koloman Moser, considerati opere d’arte eccelse della storia del design internazionale.

Il Leopold Museum si trova all’interno del Museumsquartier (Museumsplatz 1, 1010). E’ aperto tutti i giorni trannel il Martedì dalle 10:00 alle 18:00, il giovedì fino alle 21:00. Ingresso € 12,- (ridotto € 7,-) http://www.leopoldmuseum.org/.

email

Scritto da Paolo

Vivo a Vienna dal 2004 e mi occupo di programmazione, consulenza web e marketing. Ho creato QuiVienna nel 2011 come luogo di raccolta di notizie ed esperienze per gli italiani a Vienna.

Lascia un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Iscriviti alla newsletter di QuiVienna e ricevi GRATIS la guida esclusiva Vienna Low Cost!
Non mi interessa